mostra aiuto
Accedi o registrati
cronaca live

Dakar 2016. Live ottava tappa: vincono Price (KTM) e Al Attiyah (Mini)

-

Si riparte da Salta con la ottava tappa da Salta a Belen, con due prove speciali per complessivi 400 chilometri circa. Arrivano le piste di sabbia, e arriva la navigazione, quella seria!

Dakar 2016. Live ottava tappa: vincono Price (KTM) e  Al Attiyah (Mini)

Si riparte da Salta con la ottava tappa da Salta a Belen, con due prove speciali per complessivi 400 chilometri circa. E poi altri 300 km di trasferimento che mettono a dura prova la resistenza degli uomini. In totale l'ottava tappa prevede 766 km.
Arrivano le piste di sabbia, e arriva la navigazione, quella seria, e iniziano le tanto sospirate dune su cui auto e moto danno show (non perdetevi quindi il nostro approfondimento video dedicato alla tappa del giorno).
Si riparte dopo il giorno di riposo. Nelle moto Paulo Gonçalves (Honda) è al comando con tre minuti di vantaggio su Toby Price (KTM). Sono fuori Barreda, Faria e Walkner, mentre cresce giorno dopo giorno Antoine Meo. 
Nelle auto Peugeot detta legge con la sua incredibile DKR 2008. Le auto francesi fanno paura, e con loro i tre equipaggi puntano in alto: Loeb, Peterhansel e Sainz sono piloti straordinari, assistiti quest'anno da un mezzo formidabile.


Cronaca in diretta

(ora italiana)

Ore 21.00
Tappa travagliata per Loeb, che deve raggiungere il bivacco per sistemare la sua vettura e perde la leadership. La vittoria nelle auto va a Nasser Al Attiyah (Mini) che rifila 12 secondi a Carlos Sainz (Peugeot) e 31 a Stéphane Peterhansel, che è nuovo leader della gara.
Torniamo a parlarvi di Loeb, fino a oggi indiscusso protagonista della 38esima Dakar, ma di fatto estromesso dalla lotta per la vittoria. Il campione francese, a soli 30 km dalla fine della speciale, ha perso il controllo della vettura che si è rovesciata e ha riportato danni importanti e tali da non consentire la ripartenza (se non al traino dell'assistenza). Pilota e navigatore sono incolumi.

Ore 19.05
Toby Price vince la tappa nella categoria moto e passa in testa nella generale
Paulo Gonçalves è secondo, terzo Quintanilla su Husqvarna.

Price

Ore 18.35
Piccolo (o grande, vedremo) colpo di scena tra le auto: la Peugeot del leader Loeb si insabbia nelle dune. Ma il francese ha perso soltanto pochi minuti e si è liberato dalla sabbia.

Ore 18.30
All'ultimo Toby Price (KTM) ha un vantaggio di 3 minuti e 44 sulla Honda di Paulo Gonçalves. L'australiano è leader virtuale della classifica generale moto.

Ore 17.20
E dune furono. La navigazione nella sabbia rallenta Meo e mette le ali a Toby Price (KTM), che è al comando al CP2. Paulo Gonçalves (Honda) è secondo con 2'03'' di ritardo, mentre Kevin Benavides (Honda) è terzo a 4'22''. Meo becca oltre 7 minuti da Price.

Ore 16.13
Inizia la seconda parte della speciale cronometrata di oggi. Parte per primo Antoine Meo (KTM), che per la prima volta dovrà affrontare un tratto di navigazione tostissima senza l'aiuto delle tracce degli altri concorrenti.

Ore 16.00
Il motociclista del Marocco, Harite Gabari, stamattina ha preso il via nonostante corra con due costole fratturate.

Ore 15.30
Odore di guai per il cinque volte primo alla Dakar, Peterhansel. Il pilota della DKR 2008 al secondo way point ha già sei minuti di ritardo da Nasser Al Attiyah e quasi 5 da Loeb.

Ore 15.05
Nasser Al Attiyah (Mini) nel primo tratto di speciale conduce davanti a Sébastien Loeb e Carlos Sainz (Peugeot). Leeroy Poulter (Toyota) è quarto, mentre perde terreno Peterhansel (Peugeot). 

Ore 14.45
Le auto iniziano ora la speciale. Carlos Sainz entra per primo, seguito dal compare Sébastien Loeb e dalla Mini di Nasser Al Attiyah.

Ore 14.01
Altro giro, altra corsa: cambia tutto di nuovo in questa avvincente tappa. Al termine della prima sezione crono passa in testa Kevin Benavides (Honda) che ha 10 secondi di vantaggio su Paulo Gonçalves (Honda) e 26'' su Antoine Méo (KTM), che ha recuperato tantissimo. Toby Price (KTM) perde oltre un minuto dalleader.

Ore 13.40
Al CP1 si conferma pilota più veloce Paulo Gonçalves (Honda). Ma sta venendo su fortissimo Toby Price (KTM), secondo. Pablo Quintanilla (Husqvarna) è terzo, mentre Antoine Méo (KTM) è precipitato all'ottavo posto. 

Ore 12.59
Michael Metge è in difficoltà e si è già dovuto fermare tre volte in speciale per problemi alla moto.

Ore 12.48
Paulo Gonçalves (Honda) precede al Way Point numero 1 Toby Price (KTM) di 33 seconds e Kevin Benavides (Honda) di 7 secondi. Antoine Méo (KTM) è terzo, staccato di quasi un minuto.

Ore 12.24
Finalmente le moto entrano in speciale. Antoine Meo (KTM) apre le danze, seguito da altri 8 motociclisti. Gli altri concorrenti intanto hanno in larga parte superato il blocco della polizia che ha creato un ritardo di 40 minuti allo start del cronometro.

Ore 11.40
La situazione si è sbloccata e le prime moto sono pronte a iniziare la speciale. In questo momento anche le auto sono in cammino e stanno per completare il primo trasferimento.

Ore 11.34

Si registra un pesante ritardo all'inizio della prima speciale a causa di un posto di blocco della polizia locale, che controlla gli accessi al parco nazionale Los Cardones. Siamo al km 97 del trasferimento e nessun pilota ha ancora superato questo inatteso (e inutile) varco.

Tappa Moto (provvisoria)

Pos. Name Mark Time variation Penalty

1

3

KTM

04:33:14 - -

2

2

HONDA

04:38:31 00:05:17 -

3

4

HUSQVARNA

04:39:46 00:06:32 -

4

47

HONDA

04:41:20 00:08:06 -

5

49

KTM

04:44:04 00:10:50 -

 

Generale Moto (provvisoria)

Pos. Name Mark Time variation Penalty

1

3

KTM

27:28:56 - -

2

2

HONDA

27:31:01 00:02:05 -

3

4

HUSQVARNA

27:50:22 00:21:26 -

4

47

HONDA

27:54:51 00:25:55 -

5

49

KTM

27:57:40 00:28:44 -

 

Tappa Auto

Pos. Name Mark Time variation Penalty

1

300

MINI

04:12:23 - -

2

303

PEUGEOT

04:12:35 00:00:12 -

3

302

PEUGEOT

04:12:54 00:00:31 -

4

321

PEUGEOT

04:17:03 00:04:40 -

5

315

MINI

04:19:05 00:06:42 -

 

Generale Auto

Pos. Name Mark Time variation Penalty

1

302

PEUGEOT

26:01:44 - -

2

303

PEUGEOT

26:03:53 00:02:09 00:01:00

3

300

MINI

26:16:27 00:14:43 00:01:00

4

315

MINI

26:38:26 00:36:42 -

5

319

TOYOTA

26:51:16 00:49:32 -
  1 di 11  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento