mostra aiuto
Accedi o registrati
GP Messico 2017

F1, GP Messico 2017, Hamilton: «Mi sembra tutto surreale»

-

Grande gioia per il campione del mondo 2017, Lewis Hamilton, che ha ottenuto l'iride nonostante il nono posto nel Gran Premio del Messico

F1, GP Messico 2017, Hamilton: «Mi sembra tutto surreale»

«Voglio ringraziare tutti quelli che sono venuti qui per sostenerci in questa corsa speciale. I tifosi messicani sono i migliori del mondo: l'atmosfera creata dal pubblico è incredibile»: è apparso comprensibilmente raggiante nel dopo gara Lewis Hamilton, laureatosi campione del mondo 2017 in Messico.

L'incidente dello start ha ovviamente complicato le cose ad Hamilton. «La gara non è andata come avrei voluto: sono partito bene, ma non so cosa è successo in curva 3: io ho lasciato spazio. Ho cercato con tutto me stesso di rimontare». Il suo nono posto, complice il quarto di Vettel, è stato sufficiente per fargli ottenere l'iride con due corse di anticipo.

«Devo ringraziare la mia famiglia e il mio team per il sostegno in questi anni. Sono davvero fiero di far parte della Mercedes. Mi sembra surreale; questa non è la gara che volevo: ero dietro di quaranta secondi. Non ho mai mollato, però, è questa è stata la cosa più importante», spiega il neo quattro volte campione del mondo. 

La conquista del titolo ha oscurato il successo di Max Verstappen, vincitore del GP del Messico. «Sono riuscito a controllare la gara con il passo che volevo - ha dichiarato Verstappen -. Ho fatto una buona partenza e sono poi riuscito a fare una buona corsa».

Innanzitutto vorrei fare i miei complimenti a Lewis- spiega Bottas - tantissime congratulazioni anche al nostro team, che si è aggiudicato i due titoli mondiali

Seconda posizione per il compagno di squadra di Hamilton, Valtteri Bottas. «Innanzitutto vorrei fare i miei complimenti a Lewis- spiega Bottas - tantissime congratulazioni anche al nostro team, che si è aggiudicato i due titoli mondiali. Abbiamo provato a dare tutto, ma non riuscivo a tenere il ritmo di Verstappen. Il secondo posto era il miglior risultato possibile»

Completa il podio Kimi Raikkonen, apparso deluso. «Il mio scatto al via non è stato proprio negativo. Poi mi sono trovato nella mischia, di fianco a Valtteri. Chi era alle mie spalle ha preso la scia ed è riuscito a superarmi. Poi ho avuto pazienza e ho cercato di rimontare, visto che avevamo la velocità per farlo. Non sono contento del risultato finale», ha dichiarato il campione del mondo 2007. 

  1 di 49  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento