mostra aiuto
Accedi o registrati
sicurezza

Seggiolini per bambini

-

Cosa e come fare, qualora si volesse trasportare un infante in automobile. Quale normativa rispettare, come trasportare i bambini in sicurezza, quali le categorie di seggiolini disponibili sul mercato, come assemblarli, in quale senso disporli


Il trasporto dei bambini sui veicoli è regolato dall'articolo 172 del codice della strada, (modificato dal decreto legislativo n.150 del 13 aprile 2006), dalla normativa europea e, con una circolare attuativa, del ministero dell'interno. I dispositivi di ritenuta sono obbligatori dalla nascita fino al raggiungimento di 36 chili di peso: fino a 18 kg si possono usare solo i seggiolini, oltre questo peso si possono utilizzare anche gli adattatori.
Quest'ultimi sono dei piccoli sedili che, sollevando il bambino, permettono di usare le cinture di sicurezza dell'auto che però vanno passate sotto le alette poste ai lati, in senso longitudinale al torace.
 

5 CATEGORIE
I sedili per il trasporto dei bambini in auto sono suddivisibili in 5 tipologie relazionate al peso del bambino stesso: gruppo 0 (fino a 10 kg), gruppo 0+ (fino a 13 kg), gruppo 1 (da 9 a 18 kg), gruppo 2 (da 15 a 25 kg) e gruppo 3 (da 22 a 36 kg). Molto spesso vengono usate anche classificazioni plurime o intermedie sui modelli commercializzati. Va sempre controllato che il sedile per il trasporto bambini sia conforme con il peso e le dimensioni del bimbo, in quanto se il dispositivo dovesse risultare sovradimensionato alle reali necessità le cinture potrebbero non funzionare nella maniera corretta. Va inoltre sempre appurata la presenza del marchio di omologazione certificante l'idoneità al trasporto del bambino.
 

ASSEMBLAGGIO
Dopo essersi accertati dell'adattabilità tra il seggiolino ed il sedile della vettura, vanno attentamente seguite le istruzioni del produttore. Sulle più recenti vetture può anche essere agganciabile al telaio della vettura tramite dispositivo di ancoraggio ISOFIX.

Non deve esserci gioco tra sedile e seggiolino, mentre le cinghie devono aderire al corpo del bambino, il tratto diagonale della cintura stessa non deve passare ne sotto il braccio ne dietro la schiena, anche l'altezza deve risultare idonea, non deve essere ne alta ne bassa.

L'ubicazione maggiormente sicura ove collocare il seggiolino è il sedile posteriore. In caso di montaggio su sedile anteriore con seggiolino posto in senso contrario a quello di marcia, l'airbag deve essere disinserito. Per poter disinserire quest'ultimo si consiglia di visionare il libretto di uso e manutenzione.
 

TRASPORTO SICURO
Con l'entrata in vigore, dal 14 aprile 2006, del Decreto Legislativo 13 marzo 2006 n. 150, è stato modificato l'art. 172 del Codice della Strada: "Uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini".

In generale è possibile riassumere i cambiamenti introdotti dalla nuova norma applicando questa semplice regola: ogni volta che si occupa un posto a sedere su un veicolo dotato di cinture di sicurezza, è obbligatorio per tutti, conducente e passeggeri, utilizzarle e nel caso di trasporto di bambini di adottare i sistemi di ritenuta idonei (seggiolini o adattatori).

La nuova stesura dell'articolo ha introdotto importanti novità riguardanti l'utilizzo di questi sistemi di ritenzione sia per il conducente che per i passeggeri. I sistemi di sicurezza presenti negli autoveicoli non sono adatti a persone inferiori a 1.50 metri di altezza.
 

SENSO CONTRARIO FINO A 9 KG
Fino a 9 chili di peso il bimbo deve essere trasportato in senso contrario alla marcia dell'auto. Attenzione mai mettere il bambino sul sedile anteriore se la macchina è provvista di airbag, a meno che non possa essere disattivato. Il posto più adatto è il sedile posteriore, al centro, che protegge anche da eventuali urti laterali.

Dopo 10 chili si può cominciare a sistemare il seggiolino in senso di marcia. Lo schienale del seggiolino deve essere ben appoggiato al sedile della macchina e le cinture presenti sul dispositivo devono sempre essere allacciate, anche per brevi tragitti.