mostra aiuto
Accedi o registrati

Citroen C5

5 modelli
Prezzo: da 32.300 € a 38.550 €
Citroen

C5

Prezzo: da 32.300 a 38.550 €
  • Posti
    • 5
  • Lunghezza
    • 477 cm
  • Larghezza
    • 186 cm
  • Altezza
    • 145 cm

Perchè comprarla

Forse la meno “forte” esteticamente e nell’impatto generale, rispetto alla usualmente molto personale gamma Citroen, C5 conserva un’impronta francese e propria ma soprattutto quella della classica vettura europea di segmento D, con l’ultima edizione (datata 2012) orientata alla fascia più alta dello stesso. Nello stile di questa berlina tre volumi con quattro porte ci sono dettagli curati, fuori quanto dentro l’abitacolo, inseriti dentro forme genericamente ordinarie. Lo spazio vivibile è buono (dovuto anche ai 4,78 metri in lunghezza) con prestazioni nella media e sistemi di assistenza alla guida discreti, ma non sul fronte dell’innovazione. Non delle più brillanti e dirette nel feeling di guida, punta maggiormente al comfort, per il quale si distingue positivamente, al contrario del vano bagagli, che non è tra i plus di C5.

Informazioni generali

Marca Citroen
Modello C5
Segmento Tre volumi
Inizio produzione 2001
Fine produzione -
Prezzo da 32.300 € a 38.550 €
Peso da 1.540 Kg a 1.609 Kg
Lunghezza 477 cm
Larghezza 186 cm
Altezza 145 cm
N.Posti 5

Allestimenti (5)

Diesel
PREZZO euro
CAMBIO
POTENZA
KW(Cv)
CILINDRATA cm3
CONSUMO litri/100 km
misto
 
BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Executive BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Executive 38.550 € BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Executive Manuale BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Executive 133 KW BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Executive 1.997 cc BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Executive 4,4 lt/100 km BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Executive BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Executive
BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Business BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Business 36.050 € BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Business Manuale BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Business 133 KW BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Business 1.997 cc BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Business 4,4 lt/100 km BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Business BlueHDi 180 EAT6 S&S Hydractive Business
BlueHDi 150 S&S Seduction BlueHDi 150 S&S Seduction 32.300 € BlueHDi 150 S&S Seduction Manuale BlueHDi 150 S&S Seduction 110 KW BlueHDi 150 S&S Seduction 1.997 cc BlueHDi 150 S&S Seduction 4,2 lt/100 km BlueHDi 150 S&S Seduction BlueHDi 150 S&S Seduction
BlueHDi 150 S&S Hydractive Executive BlueHDi 150 S&S Hydractive Executive 36.050 € BlueHDi 150 S&S Hydractive Executive Manuale BlueHDi 150 S&S Hydractive Executive 110 KW BlueHDi 150 S&S Hydractive Executive 1.997 cc BlueHDi 150 S&S Hydractive Executive 4,2 lt/100 km BlueHDi 150 S&S Hydractive Executive BlueHDi 150 S&S Hydractive Executive
BlueHDi 150 S&S Hydractive Business BlueHDi 150 S&S Hydractive Business 33.500 € BlueHDi 150 S&S Hydractive Business Manuale BlueHDi 150 S&S Hydractive Business 110 KW BlueHDi 150 S&S Hydractive Business 1.997 cc BlueHDi 150 S&S Hydractive Business 4,2 lt/100 km BlueHDi 150 S&S Hydractive Business BlueHDi 150 S&S Hydractive Business

Versioni precedenti

Indietro Avanti
Citroen
  • Citroen Italia S.p.A. Via Gattamelata, 41
    20149 Milano (MI) - Italia
    800 80 40 80   http://www.citroen.it
Inserisci annuncio Inserisci annuncio
Cerca un concessionario Cerca un concessionario

C5 - I nostri consigli

  • La versione che consigliamo

    Sul fronte motoristico al momento in Italia venduti solo i diesel, le cui cubature di accesso sono poco brillanti con la massa della C5 e non si abbinano al cambio automatico. In ogni caso le recenti versioni microibride e-HDI sono volte a recuperare l’energia in ottica consumi. Da considerare tra le possibili dotazioni le sospensioni Idrattiva III+ e potendo l’allestimento top, che riempie la C5 dei sistemi consoni alla fascia alta del segmento. Pensando “in grande” la CrossTourer improntata al possibile fuoristrada è quella nel complesso più dotata ed esteticamente poco incattivita rispetto alle sorelle: non ha però la trazione integrale.
  • Il valore dell'usato

    Diffusa maggiormente in Italia con motori diesel e carrozzeria familiare, per discreta parte con trasmissione automatica, la C5 negli anni non ha manifestato grosse problematiche tecniche pur dotata di alcuni sistemi “tutti suoi” come altre vetture francesi di fascia medio alta, parzialmente vincolanti alla rete d’assistenza ufficiale. La relativamente contenuta popolarità incide negativamente sulle quotazioni, che già nel medio termine divengono quasi popolari per una berlina comunque di buona fattura, solidità e dotazione. Occhio solo all’usura generale, delle percorrenze elevate tipiche nel segmento, con qualche possibile manutenzione straordinaria per l’impianto FAP.
  • Storia del modello

    La Citroen C5 nasce all'inizio del nuovo millennio, in sostituzione del modello Xantia e parzialmente anche della più grande XM, inaugurando la nuova denominazione Citroen fatta da singola lettera e numero. La prima serie, modello X40, debuttò inizialmente solo in versione berlina e secondariamente arrivò la station wagon denominata Break. C5 si caratterizza per uno stile ben più raffinato e lussuoso, oltre che per le dimensioni generose, rispetto a chi la precedeva. Tra le caratteristiche di rilievo la disponibilità delle sospensioni idropneumatiche tipiche della Casa francese, mentre i motori erano di cubatura media, a partire dal 1800cc benzina aspirato e tutti al passo con i tempi, i diesel anche portatori dell’implementazione anticipata del FAP. Nel 2004 il primo restyling, con l’uso di nuovi motori, tra i quali il 1600 HDi e una nuova trasmissione automatica. La seconda generazione C5 arriva nel 2008, più raffinata e al contempo dall'immagine più dinamica. La familiare viene denominata Tourer e si punta alla fascia premium del segmento D. In seguito sono introdotti nuovi motori condivisi esternamente al gruppo PSA, tra cui il potente V6 3000 HDi, “imparentato” con il gruppo Ford, mentre sul fronte benzina si punta al downsizing con il nuovo 1600 turbo THP, presente anche sulle Mini. Recente l’introduzione della variante Crosstourer per la familiare. Solamente per alcuni mercati asiatici, come quello (importante) cinese, la C5 presenta sin dalla nascita delle piccole differenze non solo di finitura e dettaglio estetico, ma anche motoristiche, a parità di pianale e carrozzeria. Solamente per alcuni mercati asiatici, come quello (importante) cinese, la C5 presenta sin dalla nascita delle piccole differenze non solo di finitura e dettaglio estetico, ma anche motoristiche, a parità di pianale e carrozzeria. Sul fronte delle competizioni in pista si sono viste poco le C5, Solamente in alcuni trofei di portata nazionale con il modello TRV6 dotato di un motore 3000cc benzina da 350 cavalli nella prima versione e da oltre 400 CV nella seconda, denominata anche TTA (3500cc.).
Ultime prove e news su: Citroen C5