in concessionaria

24/25 marzo: porte aperte Hyundai i30 

Debutta in concessionaria la nuova segmento C Hyundai. Due i porte aperte in programma: uno il 24 e 25 marzo e l'altro il weekend successivo, 31 marzo/1 aprile. In onda anche il nuovo spot cantato da Dolcenera

Tutto su: Pubblicità | Porte aperte | Tv

  • Aggiungi a MyAuto
  • Invia a un amico
  • Stampa

 

A supporto del debutto in concessionaria, programmato con un porte aperte dedicati il 24/25 marzo ed il 31 marzo/1 aprile, Hyundai manderà in onda sulle principali TV nazionali lo spot dedicato alla nuova i30. Sviluppato sulle note di Pensiero Stupendo, nella versione di Dolcenera, il nuovo spot mira a sottolineare i valori di qualità, spazio, design, tecnologia e comfort attorno al quale i tecnici Hyundai hanno sviluppato la vettura.

 
In listino a partire da 14.900 euro (prezzo lancio) la nuova i30 mantiene inalterate alcune caratteristiche che già piacevano al mercato italiano del vecchio modello (la garanzia "tripla 5" con 5 anni di garanzia, soccorso stradale e controlli gratuiti) pur introducendo un nuovo stile sviluppato attorno a dimensioni che la fanno rientrare a pieno diritto nel segmento C, per intenderci quello della Golf: lunga 4.300 mm (+20), larga 1.780 (+5) ed alta 1.470 la nuova i30 vanta un passo allungato (2.650 mm), carreggiate allargate (+24 mm davanti, 17 dietro) ed un posizionamento del parabrezza più avanzato di quasi 8 cm a tutto vantaggio dello spazio interno e del comfort di bordo.
 
Tre i livelli di allestimento disponibili: Classic, Comfort e Style. Per tutte Hyundai prevede un'ampia dotazione di airbag a protezione dei passeggeri anteriori (ginocchia guidatore opzionale), i fari fendinebbia con luci diurne a led, il servosterzo Flex Steer con regolazione Comfort, Normal e Sport, l'ESP, gli alzacristalli elettrici anteriori, l'antifurto, il computer di bordo, i poggiatesta anteriori attivi, la presa AUX/USB e la doppia 12 Volt, il sedile regolabile in altezza, gli schienali posteriori ad abbattimento frazionato 40-60, il clima manuale ed il sistema audio integrato con lettore CD + MP3 e 4 altoparlanti. Di serie vi sono i cerchi da 15" gommati 195/65, le maniglie esterne e gli specchi in tinta.
 
A partire dalla Comfort (17.100 euro) si "incontrano" i fari di proiezione con illuminazione statica degli angoli, il Bluetooth, gli alzacristalli posteriori ed un impianto audio leggermente più sofisticato.
 
Più completa, infine, la dotazione della Style (da 21.000) che alla Comfort aggiunge il cruise control, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, il bracciolo anteriore e posteriore, il clima automatico bizona, la pedaliera in alluminio, la presa 12V ausiliaria nel vano bagagli ed i cerchi da 17" gommati 225/45.
 
Per quanto concerne i motori Hyundai propone tre unità a benzina (1.4 da 100 CV e due 1.6 da 120 e 135 CV) e tre a gasolio: quest'ultime vanno dai 90 CV del più compatto 1.4 sino ai 128 CV del millesei. Quest'ultima unità, ovviamente turbodiesel ad iniezione diretta common rail, è disponibile anche in una versione da 110 CV (260 Nm di coppia massima) che secondo Hyundai dovrebbe essere quella preferita dal mercato italiano
 
Si tratta di un motore molto interessante anche perchè è l'unico ad essere disponibile, a differenza di altri Paesi, nella versione ecologica Blue Drive: grazie allo stop&start, al recupero dell'energia ed a pneumatici a bassa resistenza di rotolamento questa versione è in grado di consumare appena 3,7 litri di gasolio ogni 100 km emettendo 97 g/km di CO2. Le prestazioni di quest'unità parlano di 197 km/h di velocità massima e di 10,9 secondi per passare da 0 a 100 km/h.
 
Per maggiori informazioni sul nuovo modello Hyundai vi rimandiamo alla nostra prova su strada effettuata sulle strade di Siviglia.



23/03/2012

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono stati inseriti 0 COMMENTI. Commenta »

     
    Ricerca articoli
     
    LISTINI, PREZZI, BROCHURE
    Ricerca Concessionarie:
    Altri modelli interessanti

    Ultime notizie da Moto.it Leggi tutte le notizie di moto
    • Con la Tiger alla scoperta del Vallo di Noto, Sicilia

      Ecco uno splendido itinerario motociclistico. Tre giorni sulle strade che uniscono gli otto centri capolavori del barocco e patrimonio Unesco: Caltagirone, Militello in Val di Catania, Modica, Scicli, Ragusa, Palazzolo Acreide, Noto e, infine, Catania per un tour di circa 600 chilometri

    • Metzeler a EICMA 2014

      Metzeler sarà presente ad EICMA nello stand G31 del padiglione 6 e insieme a Indian Larry Motorcycles, nell’area custom

     
    ATTENZIONE