mostra aiuto
Accedi o registrati
Attualità

Aree di ricarica auto elettriche, scatta il divieto di sosta

-

Scatta il divieto di fermata e di sosta nelle aree riservate alla ricarica delle vetture elettriche: si rischia una multa da 85 euro

Aree di ricarica auto elettriche, scatta il divieto di sosta

I furbetti del parcheggio nelle aree destinate alla ricarica delle auto elettriche sono avvisati: è scattato il divieto di fermata e di sosta negli spazi riservati ai veicoli green. Lo prevede un'integrazione al Codice della Strada, entrata in vigore il 14 gennaio scorso. 

Secondo la nuova norma, introdotta con il Decreto Legislativo 16 dicembre 2016, n. 257, ai trasgressori verrà comminata una multa di 85 euro. In precedenza, il divieto di fermata e di sosta nelle aree per la ricarica delle vetture elettriche doveva essere imposto tramite ordinanza comunale. 

Il nuovo comma dell'articolo 158 del Codice della Strada specifica che la multa sarà comminata non solo a chi posteggia un'auto a benzina, a gasolio o a gas negli spazi destinati alla ricarica dei veicoli green, ma anche a chi lascia un'auto elettrica in queste aree, nel caso in cui la vettura sia scollegata dalla rete

Non finisce qui: ad incappare in una multa potrebbe essere anche chi lascia la propria vettura collegata alla colonnina per tutta la giornata, andando ben oltre il tempo necessario al rifornimento dell'auto e usando quindi l'area di ricarica come un posteggio. Solo i tipi più recenti di colonnine, però, indicano il livello di batteria del veicolo; nel caso di quelle vecchie, quindi, sarebbe difficile per i vigili capire se la vettura si stia effettivamente rifornendo o meno.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento