mostra aiuto
Accedi o registrati
attualità

Atlantia-Abertis: famiglia Benetton verso il gigante delle autostrade

-

Offerta da 16,3 miliardi per la società spagnola da parte della controllata della famiglia Benetton

Atlantia-Abertis: famiglia Benetton verso il gigante delle autostrade

L'italiana Atlantia, la “big” delle autostrade controllata dal Gruppo Benetton, ha lanciato un'offerta pubblica di acquisto e scambio per acquisire il 100% della spagnola Abertis Infraestructuras.

L'operazione, del valore di 16.341 milioni di euro, un corrispettivo interamente in denaro pari a 16,50 euro per ciascuna azione Abertis, darebbe vita alla più grande azienda nel campo delle infrastrutture, con operazioni in 19 paesi e interessi anche nel settore aeroportuale (gli aeroporti di Roma e Nizza diventerebbero asset sociatari) e una rete viaria che con 14.095 km di autostrade ne farebbe il principale operatore autostradale nel mondo.

L'amministratore delegato di Atlantia Giovanni Castellucci, ha commentato: «In queste settimane abbiamo lavorato alla messa a punto di un'offerta che confidiamo possa essere considerata friendly ed attrattiva per gli Azionisti, gli Stakeholders ed il management di entrambe le società. Pensiamo di esserci riusciti. In caso di successo, il Gruppo risultante manterrà una fortissima generazione di cassa e capacità di investimento che, abbinata ad una presenza geografica globale unica, ne farà un partner in grado di rispondere ancor meglio alle esigenze delle Istituzioni e dei clienti nei Paesi di presenza. Dall'operazione risulterà il leader mondiale nelle infrastrutture di trasporto. Sono sicuro che le grandi opportunità che potranno aprirsi saranno sfruttate al meglio dal gruppo manageriale, coeso e di successo, che risulterà dalla combinazione delle competenze uniche di Abertis e di Atlantia».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento