ginevra 2012

Bentley Mulsanne Mulliner Driving Specification 

Il brand britannico svelerà al Salone di Ginevra la Bentley Mulsanne Mulliner Driving Specification, che si contraddistingue per un allestimento ancora più esclusivo, ispirato alla sportività

Tutto su: Mercato | Novità | Saloni | Ginevra 2012

  • Aggiungi a MyAuto
  • Invia a un amico
  • Stampa
bentley mulliner driving specification 18

La Casa di Crewe presenterà nel corso del Salone Internazionale di Ginevra, aperto al pubblico dall’8 al 18 marzo, la Bentley Mulsanne Mulliner Driving Specification, che si contraddistingue per un allestimento ancora più esclusivo,ispirato alla sportività.

Esternamente questa particolare versione è immediatamente contraddistinguibile per gli inediti cerchi da 21 pollici, realizzati in lega leggera, disponibili con una finitura in alluminio brillante o verniciati, che vengono abbinati a pneumatici 265/40 ZR21, mentre le prese d’aria laterali, realizzate in acciaio inossidabile lucidato, sono caratterizzate dal logo Mulliner, che identifica questa esclusiva versione.

 

Aperta la portiera è possibile notare un abitacolo rifinito a mano e personalizzabile su misura, secondo le preferenze personali di ogni singolo cliente. La prestigiosa pelle, che ricopre non solo le sellerie, ma anche i pannelli di rivestimento delle portiere e altri dettagli degli interni, è realizzata con un intricato schema denominato Quilting Diamond, mentre in via opzionale è possibile avere il tetto panoramico in vetro e un frigorifero posizionato tra i due sedili posteriori, capace di ospitare al suo interno fino a due bottiglie di Champagne.

 

L’esclusivo cooling system, comprende anche dei preziosi bicchieri realizzati in vetro soffiato, disegnati in esclusiva per Bentley dal designer londinese David Redman e alloggiati in un apposito espositore azionabile elettricamente per mezzo di un pulsante, provvisto di illuminazione LED.

 

Completano la personalizzazione degli interni la pedaliera traforata lucidata a mano e i battitacco delle portiere Treadplate Mulliner, che vogliono sottolineare l’esclusività di questo inedito allestimento.

Inoltre il sofisticato sistema Drive Dynamics Control, che permette di regolare elettronicamente la taratura delle sospensioni pneumatiche e la rigidità dello sterzo a seconda dello stile di guida desiderato dal pilota, guadagna la nuova funzione Sport. Una volta impostata, attraverso il selettore circolare posizionato a fianco della leva del cambio, questa modalità provvede a irrigidire le sospensioni e rendere più preciso il sistema di sterzo, al fine di ottenere una migliore aderenza alle alte velocità.

Sotto al cofano della berlina superlusso inglese pulsa un’unità con architettura V8 da 6.75 litri, capace di sviluppare, grazie a due turbocompressori, una potenza di 512 CV e di scaricare al suolo una coppia massima pari a 1020 Nm. Secondo la Casa queste specifiche tecniche consentono alla Mulsanne di scattare verso i 100 Km/h con partenza da fermo in 5,3 sec e di raggiungere una velocità massima di 296 Km/h.

 



23/02/2012

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono stati inseriti 0 COMMENTI. Commenta »

     
    Ricerca articoli
     
    LISTINI, PREZZI, BROCHURE
    Acquista nuove, km 0, usate
    Ricerca Concessionarie:

    Ultime notizie da Moto.it Leggi tutte le notizie di moto
    • Moto3: Lorenzo Dalla Porta vince in Francia

      Il 17enne toscano, pilota del Team Peugeot Scooters nel CIV, ha colto una splendida doppietta vincendo “in trasferta” le due corse valide per il campionato francese Moto3

    • GP della Gran Bretagna. Lo sapevate che...?

      Che l'accordo tra Aprilia e Gresini verrà annunciato a Misano? Che Fenati vuole passare alla Honda? Che Rossi per sistemare la messa a punto ha saltato la Safety Commission? Che Colin Edwards sarà il collaudatore di riferimento della Michelin? | G. Zamagni, Silverstone

     
    ATTENZIONE