mostra aiuto
Accedi o registrati
mobilità

Car sharing: lo usa 1 italiano su 100

-

L'auto condivisa sta diventando una soluzione sempre più in voga soprattutto nei grandi centri. A Milano soprattutto

Car sharing: lo usa 1 italiano su 100

L'auto condivisa è sempre più di moda. Lo rivela uno studio sul car sharing presentato al convegno "Choose, Change, Combine: giornata europea per la sharing mobility", organizzato dal Ministero dell'Ambiente e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in occasione dell'annuale Settimana Europea della Mobilità Sostenibile promossa dalla Commissione Europea e in programma dal 16 al 22 settembre. 

Milano capitale della “sharing mobility”

La città italiana in cui il car sharing è più diffuso è Milano, dove si concentra l'80% degli operatori oggi presenti sul mercato italiano. La crescita esponenziale dell'utilizzo dell'auto condivisa è dovuta soprattutto alle soluzioni "free float" la modalità in cui le auto possono essere prelevate e riconsegnate ovunque all'interno di un'area stabilita. 

 

I due servizi più noti sono car2go ed Enjoy (presenti a Milano, Roma, Firenze e Torino) per un totale di quasi 4.000 auto in condivisione e rispettivamente 180.000 e 270.000 utenti iscritti. Ma il car sharing arriva in molti altri comuni come testimoniano i dati di ICS - Iniziativa Car Sharing promossa dal Ministero dell'Ambiente. 

 

Il car sharing comunale con postazioni fisse di parcheggio è presente in 12 città italiane (Bologna, Brescia, Firenze, Genova e Savona, Milano, Padova, Palermo, Parma, Roma, Torino, Venezia) con 666 auto e un totale di circa 27.000 utilizzatori. Ci sono anche progetti su base regionale come e-Vai, un nuovo servizio di car sharing che sfrutta auto prevalentemente elettriche che si estende a tutta la regione Lombardia, che utilizza oltre 100 auto elettriche con 31.000 iscritti e, da dicembre 2010 a giugno 2015 si sono risparmiate circa 150 tonnellate di CO2. 

 

In totale in Italia, secondo l'"Osservatorio Nazionale della Sharing Mobility", ci sono circa 6.000 auto in car sharing. Dunque, si può parlare di boom dal momento che erano appena 700 nel 2011. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento