mostra aiuto
Accedi o registrati
Guida autonoma

GM acquisisce l’azienda californiana Strobe

-

Il colosso USA spinge nella rincorsa alla guida autonoma, prendendo possesso di tecnologie utili da mettere in strada negli anni Venti sviluppate dalla piccola realtà californiana

GM acquisisce l’azienda californiana Strobe

Sempre più commistione tra il mondo auto e quanto serva per trasformare un telaio con quattro ruote a conduzione manuale, in un comodo mezzo si cui fare tutt’altro che guidare. Strobe è infatti un’azienda molto giovane ma nota negli USA, per sviluppare tecnologie utili soprattutto alla guida autonoma, usando sensori laser per rilevare oggetti a distanza come quelli basati su Lidar.

I vertici di GM si sono detti soddisfatti per quanto la concentrazione di molte funzioni in un solo chip, capace di valutare e misurare i movimenti di oggetti intorno all’auto, potrà ridurre drasticamente costi e tempi di sviluppo della guida autonoma. I primi movimenti del titolo sui mercati finanziari, dopo l'acquisizione di Strobe per inglobarla in Cruise, sembrano dare ragione alla mossa.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento