Ginevra 2012

Honda Jazz Si 

Ha debuttato in società a Ginevra la Honda Jazz Si, inedito allestimento sportivo della Jazz da cui deriva che si contraddistingue da quest'ultima per via di una serie di particolari dedicati

Tutto su: Novità | Saloni | Ginevra 2012

  • Aggiungi a MyAuto
  • Invia a un amico
  • Stampa
honda jazz si (4)

Ha debuttato ufficialmente in società in occasione dell'ottantaduesima edizione del salone dell'Automobile di Ginevra la Honda Jazz Si, inedito allestimento sportivo della Jazz da cui deriva che si contraddistingue da quest'ultima per via di una serie di particolari dedicati.

Esteriormente la Honda Jazz Si presenta dei paraurti rivisitati volti ad integrare i fendinebbia, i cerchi in lega a sette razze da 16 pollici di diametro, le minigonne laterali e un terminale di scarico di stampo sportivo, mentre l'assetto è stato irrigidito ed il servosterzo ricalibrato.

All'interno si può notare un ambiente privo di fronzoli, con i comandi audio posti su un volante dotato di cuciture a vista ed un presa USB per la lettura dei file multimediali, mentre climatizzatore automatico e cruise control facilitano rispettivamente la vita a bordo e la guida in autostrada.

Al di sotto del cofano pulsa invece l'unità da 1.4 litri i-VTEC in grado di erogare sino a 99 CV di potenza e 127 Nm di coppia massima, mentre le trasmissioni disponibili permettono di scegliere tra un manuale ed un CVT a variazione continua. Ancora sconosciuti i tempi e i prezzi di commercializzazione.



12/03/2012

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono stati inseriti 0 COMMENTI. Commenta »

     
    Ricerca articoli
     
    LISTINI, PREZZI, BROCHURE
    Ricerca Concessionarie:
    Altri modelli interessanti

    Ultime notizie da Moto.it Leggi tutte le notizie di moto
    • Hepco&Becker: bagagli impermeabili Serie Travel

      Le borse impermeabili della Casa tedesca non sono solo waterproof, ma hanno una forma pratica cilindrica e possono essere ripiegate per ridurne le dimensioni

    • Marquez cade per "colpa" della Honda?

      Una provocazione: e se Marc scivolasse per provare a conquistare risultati non ottenibili con la RC213V? Una tesi azzardata, avvalorata però dalle opache prestazioni di Dani Pedrosa, per non parlare di quelle di Stefan Bradl e Alvaro Bautista. Proviamo a riscrivere la classifica per scoprire che… | G. Zamagni

     
    ATTENZIONE