mostra aiuto
Accedi o registrati
attualità

Indipendenza Catalogna, in ritardo il nuovo SUV Seat

-

La Casa spagnola posticipa il lancio del modello per via della situazione politica nella regione

Indipendenza Catalogna, in ritardo il nuovo SUV Seat

Le conseguenze delle spinte indipendentiste della Catalogna si riflettono anche sull'industria dell'automobile, che nella regione spagnola si trova ad affrontare un momento di incertezza. Costretta a fermare la produzione a Martorell per mancanza di componenti durante i giorni del referendum in cui le proteste si sono fatte più violente, Seat ora si trova nella situazione di posticipare il lancio del nuovo SUV.

Il nome del nuovo modello, che sarebbe costruito comunque in Germania a Wolfsburg, doveva essere annunciato il 15 ottobre. L'annuncio non è però arrivato perché, secondo un portavoce della Casa iberica contattato dalla Reuters, il momento non è dei più favorevoli.

«Con tutti i media spagnoli concentrati sul momento politico, abbiamo deciso di attendere un momento migliore (per l'annuncio, ndr)», ha dichiarato il portavoce all'agenzia. Per sapere dunque se il nuovo SUV si chiamerà Alboran, Aranda, Avila o Tarraco, questi i nomi finalisti della campagna #SEATseekingName con cui Seat ha chiamato i fans a votare il nome preferito, bisognerà attendere dunque momenti politicamente meno agitati.

Un'eventuale uscita dalla Catalogna dall'Unione Europea avrebbe conseguenze pesanti per le aziende come quelle automobilistiche che commerciano i loro prodotti in Europa e nel mondo. Ma pare che ai piani alti di Wolfsburg, secondo indiscrezioni apparse sulla stampa tedesca, sarebbero già pronti i “piani B”. Uno potrebbe essere lo spostamento della produzione o di una buona parte da Martorell a Pamplona, rinunciando in tutto o in parte però al terzo sito del Gruppo Volkswagen che ad oggi impiega circa 10.000 persone direttamente o indirettamente. Circola anche l'ipotesi che in caso di secessione la sede di Seat possa spostarsi da Barcellona a Madrid.

La Catalogna è ad oggi il cuore produttivo dell'industria automobilistica spagnola: 1 veicolo su 4 è prodotto nella regione, che conta per il 65% delle esportazioni di veicoli prodotti nella penisola iberica.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento