mostra aiuto
Accedi o registrati
Lifestyle

IWC torna al Members' Meeting at Goodwood con gli Ingenieur limited edition

-

Oro rosso, titanio e acciaio e cinturino con impunture a vista. Ecco cosa succede quando il collezionismo di segnatempo incontra il lussuoso mondo delle gare d'epoca

IWC torna al Members' Meeting at Goodwood con gli  Ingenieur limited edition

Acciaio, guarnizioni, vetri e meccanica. Stiamo parlando di automobili? Niente affatto, stiamo parlando di segnatempo da polso. Il legame tra le quattro ruote e gli orologi non è solo di carattere tecnico, ma anche di affezione storica. Non c'è pilota famoso o evento motoristico che, almeno nell'immaginario di molti, non sia legato ad un orologio. Quante volte abbiamo visto Steve McQueen che consulta il proprio TAG Heuer? Il marketing delle maison orologiere più blasonate si basava anche su quello, ma non solo. I piloti davvero tenevano traccia dei propri tempi anche grazie ai cronografi al proprio polso.

Questa settimana, visto l'avvicinarsi di uno degli eventi più esclusivi dell'automobilismo, il Members' Meeting at Goodwood non potevamo che parlarvi di un orologio nato lo scorso anno per festeggiarne la scorsa edizione, la numero 74.

Il Members' Meeting è un evento esclusivo dedicato ai soli soci del Barc, il British Automobile Racing Club e si tiene a Goodwood, nei terreni di proprietà di Lord March. L'edizione di quest'anno si terrà dal 18 al 19 di questo mese e vedrà le consuete sfide in pista, con addirittura undici diversi trofei, ma anche tante attività fuori dal tracciato. Si sfideranno auto che, di norma, vengono custodite come cimeli e che raramente vengono accese. Parliamo di auto da corsa risalenti agli anni '20, ma anche delle affascinanti auto da corsa anni '60 e di tanti altri mezzi che hanno fatto la storia delle corse del secolo scorso, moto comprese.
Official time keeper dell'evento sarà, come sempre, IWC Schaffhausen. Lo scorso marzo, per rimarcare il legame tra il mondo delle corse e lo storico marchio di segnatempo, i maestri della maison di orologeria della piccola cittadina a nord di Zurigo hanno creato tre nuove edizioni per il proprio storico modello Ingenieur. Una prima versione, la più rara, è stata prodotta in soli 74 esemplari (ref. IW380703) e ha la cassa in oro rosso, mentre le altre due, create in tiratura limitata a 750 pezzi, si presentano con cassa in acciaio e in titanio.


Segni distintivi di questi orologi sono la cassa da 42mm, il nuovo calibro di manifattura 69370, composto da più di 200 componenti e con una riserva di carica di 46 ore ed un design particolarmente retrò che si discosta dal più classico Ingenieur disegnato dal genio di Gérald Genta.

Il calibro montato su questi modelli dispone di un'architettura con ruota a colonne, assicurando così una grande precisione cronografica, riportata poi all'interno del quadrante nero caratterizzato da due totalizzatori, dai piccoli secondi e dalla scala tachimetrica sul bordo esterno. Dettagli che richiamano con forza il cruscotto delle auto da competizione di una volta.

Per i nostalgici delle corse “d'antan”, il cinturino in pelle di vitello, impreziosito da cuciture a vista romboidali, richiama i sedili delle fuoriserie della prima metà del secolo scorso.

Come già accennato, oltre all'edizione in oro rosso limitata a 74 esemplari, vi sono altre due edizioni, prodotte questa volta in 750 unità. La versione con cassa in acciaio è dedicata a Rudolf Caracciola (ref. IW380702), pilota che negli anni Trenta fu per tre volte campione europeo del Grand Prix. La cassa è realizzata in acciaio e le lancette sono rodiate (sottoposte, cioè, a un trattamento superficiale attraverso elettrolisi, mediante un sale del rodio, che serve a conferire loro maggiore brillantezza), mentre il quadrante è di color ardoise. La combinazione cromatica dona all’orologio un aspetto tecnico e, allo stesso tempo, particolarmente elegante.

L'altra variante dell'Ingenieur limitata a 750 esemplari, con casa realizzata in titanio, è la «W 125» (ref. IW380701), progettata per ricordare i tratti della Silberpfeil Mercedes-Benz W 125, l’auto da corsa progettata da Rudolf Uhlenhaut che alla fine degli anni Trenta, più precisamente dal '37 in poi, ha dominato le piste da corsa di tutta Europa.

I prezzi di questi orologi? Sebbene siano stati proposti in tiratura limitatissima, alcuni di questi esemplari possono essere acquistati su alcuni siti specializzati. Per quanto riguarda la versione in oro rosso, l'Ingenieur Chronograph Edition “74th Members’ Meeting at Goodwood”, i prezzi per un esemplare mai indossato si aggirano attorno ai 20.000 euro. Per le varianti dedicate a Caracciola e alla W 125, nelle medesime condizioni, si parte da circa 6.000 euro.

Umberto Mongiardini

  1 di 9  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento