mostra aiuto
Accedi o registrati
tecnologia

Jaguar-Land Rover guarda al futuro: accordo con CloudCar per auto connesse

-

I servizi connected driver saranno implementati per la prima volta sulla prima auto completamente elettrica del Gruppo: la I-Pace

Jaguar-Land Rover guarda al futuro: accordo con CloudCar per auto connesse

In Jaguar-Land Rover si pensa sempre più al futuro dell'auto. E così, dopo aver presentato al Salone di Los Angeles la sua prima auto completamente elettrica, la I-Pace, ora sigla anche un importante accordo con CloudCar, azienda specializzata nella fornitura di servizi connected driver.

L'accordo prevede, per la prima volta proprio sulla I-Pace, l'adozione della piattaforma di servizi cloud con una partecipazione di minoranza di 15 milioni di dollari. Hanno Kirner, Executive Director Corporate Strategy di Jaguar Land Rover, ha dichiarato al riguardo: «Questo è un importante passo in avanti nello sviluppo delle tecnologie dei veicoli connessi. L' investimento è parte integrante del programma di tecnologia applicata ai veicoli di Jaguar Land Rover: ma è un piano che offre anche ad altri costruttori automobilistici l'opportunità di parteciparvi.»
 


Infine la chiosa: «La futura necessità di integrare nei veicoli centinaia di servizi cloud globali e di contenuti incentrati sul guidatore fa di questa piattaforma un eccellente esempio di come la cooperazione fra costruttori possa migliorare il prodotto offerto alla clientela e ridurre i costi

La piattaforma CloudCar permetterà, grazie all'apprendimento automatico delle auto attraverso i propri radar e sensori, di utilizzare il sistema al massimo delle sue capacità, applicazioni e attivazioni vocali incluse, conservando l'identità del brand e la proprietà dei dati. Inoltre, la piattaforma sarà aperta, ovvero anche altre Case automobilistiche avranno la possibilità di usufruirne, in una collaborazione globale.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento