mostra aiuto
Accedi o registrati
Attualità

Luiss Green Mobility: l’università sposa la mobilità a zero emissioni

-

Il prestigioso ateneo romano si tinge di verde: auto, scooter e bici elettriche saranno a disposizione di studenti, docenti e personale per i loro spostamenti urbani

Luiss Green Mobility: l’università sposa la mobilità a zero emissioni

Sono le Università i laboratori della mobilità alternativa, gli incubatori delle buone idee che si trasformano in buone pratiche: dopo Roma Tre, che ha annunciato il suo piano in collaborazione con Renault, è ora la Luiss (la Libera Università Internazionale degli Studi Sociali intitolata a Guido Carli) a lanciare il progetto “Green Mobility”, primo servizio di mobilità sostenibile intelligente che permette di usufruire delle stazioni di ricarica con una semplice applicazione, senza alcun tipo di restrizione contrattuale.

Grazie infatti alla tecnologia BOMTS (Banking Operations Maintenance Telematics and Security), tutte le infrastrutture di ricarica intelligenti saranno connesse via server 24 ore su 24 a un'innovativa piattaforma ICT per utilizzare il sistema integrato di mobilità elettrica, senza necessità di un badge di riconoscimento o di stipulare un contratto col rivenditore di energia.

Con un numero iniziale di 54 mezzi tra Smart, scooter e bici elettriche, il servizio permetterà di spostarsi dalle tre sedi dell’Università in tutta la città di Roma, integrando la sostenibilità con l'innovazione ICT.

«Luiss Green Mobility - spiega Giovanni Lo Storto, Direttore Generale della Luiss - risponde all’esigenza di un’ecologia più sociale e di un ambiente più tutelato, nell’ottica di una formazione in cui il rispetto per la natura e per il bene comune siano un tassello imprescindibile per la crescita di ciascuno dei nostri studenti».
 

Gli scooter del progetto “Luiss Green Mobility“, gestiti dalla 2Hire, sono realizzati dalla romana Energeko


Dal prossimo settembre, gli studenti Luiss avranno a disposizione 18 auto elettriche, 12 scooter e 24 e-bike nelle tre sedi dell’Università, dotate di infrastrutture di ricarica intelligenti; il servizio sarà esteso, nel medio termine, anche agli abitanti della Capitale e ai turisti.

L'iniziativa promuove una circolazione a emissioni zero, che nel tempo punta a eliminare la mobilità urbana dalla lista delle cause principali dell'inquinamento e del cambiamento climatico globale.

In partnership con Electric Drive Italia, Mercedes Benz Italia e in collaborazione con Intesa SanPaolo, la flotta verde Luiss potrà essere attivata in qualsiasi momento con l’applicazione per smartphone, disponibile h24. Il servizio è arricchito dallo scooter sharing elettrico gestito della startup 2Hire, ideata dal neolaureato Luiss, Filippo Agostino, che si è affidato alla consolidata esperienza della Energeko, società romana specializzata in veicoli a propulsione elettrica, per realizzare lo scooter utilizzato nel progetto “Luiss Green Mobility“.

 

  1 di 14  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento