mostra aiuto
Accedi o registrati
Attualità

Nissan-Renault-Mitsubishi: il supergruppo nuovo leader mondiale

-

L’alleanza franco-nipponica nei primi sei mesi dell’anno ha venduto oltre cinque milioni di vetture

Nissan-Renault-Mitsubishi: il supergruppo nuovo leader mondiale

Cambiano gli equilibri nel mondo dell’auto a livello globale: secondo le più recenti elaborazioni dei dati di vendita in tutto il mondo, il gruppo Nissan-Renault-Mitsubishi è il nuovo leader mondiale, avendo superato nel primo trimestre dell'anno le vendite del gruppo Volkswagen.

Da gennaio a giugno, infatti,  le immatricolazioni dell’alleanza franco-nipponica hanno toccato i 5,27 milioni di unità, in crescita del 7%, mentre le vendite Volkswagen si sono fermate a 5,16 milioni, con un rialzo molto più contenuto, pari allo 0,7%.

La lunga marcia verso il vertice mondiale di Nissan è così giunta a compimento: il costruttore giapponese, alleato di Renault dal 1999, lo scorso ottobre ha rilevato il 34% della Mitsubishi, dando così vita ad un gruppo potenzialmente in grado di produrre dieci milioni di autoveicoli all'anno.

Proprio la soglia che, sulla base dei dati appena resi noto, a fine 2017 potrebbe essere alla sua portata.

Nissan-Renault, grazie al contributo di Mitsubishi (che ha portato in dote circa un milione di veicoli l’anno), finora era al terzo posto della classifica mondiale dopo Volkswagen e Toyota.

Ma grazie allo sprint assicurato soprattutto dal mercato cinese, diventato il primo al mondo per unità vendute, Nissan-Renault ha messo la freccia e portato a compimento il sorpasso, che nelle scorse settimane era stato anticipato dalle dichiarazioni del presidente Carlos Ghosn: alcuni analisti le avevano giudicate perlomeno avventate, ma ora, numeri alla mani, è lo steso Ghosn a poter cantar vittoria.

A dare il loro contributo sono tutti i brand dell’Alleanza: oltre ovviamente a Nissan, Renault e Mitsubishi, ottimi riscontri sono arrivati da Dacia e dalla russa Lada.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento