mostra aiuto
Accedi o registrati
pick-up

Nuovo Dacia Dokker Pick-Up: debutto alla StrongmanRun

-

La Casa romena porta alla simpatica corsa trentina un nuovo allestimento speciale Dokker in variante Pick-Up, quasi inedito nel panorama di mercato e adatto a molte attività. Prezzi convenienti, da € 11000+IVA

Nuovo Dacia Dokker Pick-Up: debutto alla StrongmanRun

Per scoprire un nuovo veicolo che non tutti forse si aspettavano, ci troviamo in Trentino, luogo che offre molte opportunità di divertimento e contatto con la natura ma, oltre a quanto permetta il territorio, in quel di Rovereto si è corsa oggi la Fisherman’s StrongmanRun 2017, prima che arrivi l'umido autunno a renderla troppo difficile, con ampia possibilità di correre per davvero o semplicemente divertirsi ai quasi 2500 iscritti; per una corsa di 10 o 20 km che più che una corsa, è una grande e festosa passeggiata, a ostacoli, divertente per tutti, competitiva e dura per qualcuno. Già ma cosa ha a che fare con un nuovo Pick-Up questo evento multicolore a musica battente, dove chi vuole va veloce ("doppiando" gli amatori) ma la maggior parte delle persone esibisce prima il proprio stile? È una specie di grande festa di Carnevale: maschere, travestimenti, personaggi inventati e fantasiosi o veri, a colorare le vie della cittadina trentina. Tra di essi, o meglio davanti, ad aprire il primo giro da 10 Km, un inedito Dacia Dokker in variante Pick-Up, con l'allestimento tutto italiano by Focaccia. Ci stava proprio bene con i suoi muscoli, disegnati sul cofano. Una mossa commercialmente giusta per la Casa in costante crescita, come ci spiega il Direttore Comunicazione & Immagine Francesco Fontana Giusti. Dacia oggi è giunta al 3% di quota mercato nazionale (2,1% nei commerciali) grazie a tre tipici plus del marchio, presenti anche su Dokker Pick-Up: leggerezza, economia e disponibilità GPL (poco oltre il 50% dei modelli Dacia venduti).

Piano utile da 675 Kg a livello basso, di 61 cm, con sponde resistenti

Pick-Up easy

Un po’ come i partecipanti alla corsa di Rovereto si travestono, o meglio come le materie prime dell’uva divengono pregiata grappa nelle distillerie poco distanti, il veicolo portato in anteprima assoluta alla StrongmanRun si trasforma in Pick-Up partendo dal Dokker Van. È il classico e noto trazione anteriore con motori benzina, gasolio o GPL, ma qui offre un pianale rinforzato con parte posteriore aperta molto solida e pratica: cassone, ribaltina e roll-bar, per una capacità di carico e robustezza che noi stessi abbiamo provato, anche saltandoci letteralmente sopra, in gruppo, prima della partenza di StrongmanRun. Focaccia Group è un nome noto sinonimo di efficienza per le trasformazioni e Dacia si è legata all’azienda romagnola per fornire un prodotto complementare alla gamma esistente, con questo modello Pick-Up “leggero” e compatto. La superficie utile del piano è 1,78 per 1,28 metri, mantenendo Dokker lungo 4,36 metri. Tra i vari tipi di Pick-up quello cui apparitene Dokker è quello minore, coerentemente al suo target di mezzo non oneroso, in tutti i sensi.

Il nuovo Dacia Dokker Pickup è allestito in Italia da Focaccia

Praticità made in Italy

Partendo dal Dokker Van Focaccia esegue una lavorazione che alla fine non varia le misure esterne e la massa del veicolo, usando alluminio, acciaio o plastica dove serve, con risultato un bilanciamento e ripartizione dei pesi come quelli di Dokker Van, semmai a baricentro più basso. Il pianale viene rinforzato con strutture perfettamente complementari già prima del “taglio”. Internamente per i due posti anteriori e dinamicamente, per guida e prestazioni assolute, il Dokker Pick-Up è analogo ai fratelli. La protezione da infiltrazioni e parzialmente rumori è data da una “schiumatura” applicata sotto il nuovo profilo. Il lavoro di rifinitura sulle sponde porta Dokker Pick-Up ad avere una robustezza elevata, in appoggio fino a 300 Kg, mentre il carico complessivo utile è 675 Kg. Bassa la soglia da terra, 610 mm, mentre l’altezza sponde è di 580 mm.

Internamente Dacia Dokker Pickup 2017 è analogo al classico Van Dokker

Sul Mercato (Versioni, Prezzi e Consumi)

Il nuovo Dokker Pick-up sarà disponibile sul mercato a brevissimo, in omologazione N1 (autocarro) con prezzi a partire da € 11.000 in versione base, benzina 1.600 100 CV, al netto di IVA (7200 veicolo + 3800 trasformazione); si passa poi ai motori gasolio dCi 1500 da 75 o 90 CV a 8800 € e 9300 €, quindi il GPL 100 CV a 7700 €, sempre Euro6 (consumi rispettivamente 6,2 - 4,1 - 8,2 l/100km). La trasformazione ha sempre prezzo di 3.800 euro +IVA sulla base del rispettivo Dokker Van: es. il GPL costa 11.500 € + IVA, mentre il dCi 90CV 13.100 €. Quattro i pacchetti di accessori e sette le colorazioni disponibili. Garanzia triennale o 100.000 chilometri sia per la parte Dacia sia per quella Focaccia. Il suo allestimento è realizzato da Focaccia Group ma completamente gestito dalla rete ufficiale della Casa che quindi fornisce il veicolo pronto al cliente in Concessionaria, evitando passaggi e anche costi, non solo logistici ma burocratici (trasporti e omologazione). La tempistica di messa in strada è circa un mese superiore a quello di un Dokker Van, dalla data di ordinazione, ma il vantaggio netto, considerando che trasformare un veicolo già in strada comporterebbe presso l’allestitore un costo netto maggiore di circa il 10%, rispetto quanto previsto a listino Dacia, oltre gli spostamenti, il fermo veicolo e la pratica di omologazione.

  1 di 11  

Un mezzo figlio 100% di idee e lavorazioni italiane, che si aggiunge alla gamma Dacia in una nuova chiave, sicuramente simpatica e fruibile da lavoratori nel settore artigianale o agricolo, ma anche degli amanti dei motori che potranno portarci magari i propri veicoli due ruote e non solo loro, anche per gli sportivi in genere che lo usino per attività professionale. La capacità produttiva stimata, dopo otto mesi di lavoro tra Dacia e Focaccia per definire la modifica e validarla, è di circa 150 unità mensili. Gli uomini della Casa contano di saturare questa capacità, forti del fatto di entrare in una nicchia pressoché priva di concorrenti diretti di medesime caratteristiche, soprattutto non parimenti convenienti rimanendo in queste misure da Pick-Up poco oneroso. Una rinnovata interpretazione, più simpatica e dinamica, del Dokker (per i dettagli di utilizzo di un veicolo omologato N1 come Dokker Pick-Up vi rimandiamo alla nostra sezione di approfondimento normative, su Automoto.it).

 

  1 di 31  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Dacia Dokker
Maggiori info
Dacia