mostra aiuto
Accedi o registrati
tecnologia

Renault nel segno dell'ibrido, ma non subito. Prima quarto SUV

-

Brunet: «L'ibrido? È inevitabile. Il punto interrogativo è quando. La risposta è non subito»

Renault nel segno dell'ibrido, ma non subito. Prima quarto SUV

Renault sta già sviluppando nuovi modelli per l'allargamento della gamma. Presto arriverà il quarto SUV/crossover della gamma, oltre i già noti Kadjar, Koleos (presentato a Parigi in anteprima europea) e Captur. Inoltre, la Casa della Losanga sta pensando all'ibrido che, per parola di Philippe Brunet, direttore dei programmi segmento D «è inevitabile. Il punto interrogativo è quando. La risposta è non subito.»

Prima sarà il turno del quarto modello della famiglia crossover, ma arriverà anche il turno della tecnologia ibrida. Brunet ha dichiarato al Salone di Parigi: «L'attuale piattaforma è già pronta per ospitare tale tecnologia. Il Koleos ibrido potrebbe arrivare sul mercato tra il 2019 e il 2020, molto dipenderà dalle richieste del mercato.»
 


Mentre per quanto riguarda la tecnologia plug-in chiarisce: «Ci sono Costruttori noti che sono venuti da noi per condividerla». I tempi incerti sono causati dai costi che derivano dallo sviluppo: «pari a quello di un diesel moltiplicato per due. Con l'ibrido, in particolare plug-in, c'è un problema di redditività, quindi sarà abbinato a motori a benzina e sarà commercializzato quando ci sarà un serbatoio di clienti sufficiente.»

La nuova Koleos è basata sulla stessa piattaforma della Kadjar ma è 23 Cm più lunga, è omologata in Europa soltanto a 5 posti e ha un bagagliaio da 600 litri circa. Debutta su questo modello un nuovo cambio automatico CVT a variazione continua. Sarà in vendita entro il primo semestre del 2017.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Renault Koleos
Maggiori info
Renault