mostra aiuto
Accedi o registrati
sicurezza

Rotatoria: come entrare e uscire correttamente. I chiarimenti della MCTC

-

Entrata, uscita, percorrenza di una rotonda ad una o più corsie. Ecco come fare, anche in caso di traffico intenso

Rotatoria: come entrare e uscire correttamente. I chiarimenti della MCTC

Può sembrare strano ma nell'attuale Codice della Strada non v'è traccia delle rotatorie e di come si devono affrontare. Per questo, come rilevato dal Sole 24 Ore, la Direzione Generale della Motorizzazione Civile ha emanato una circolare, la 6935 del 22/3/2017 , che chiarisce una volta e per tutte, si spera, quali siano le regole per entrare, percorrere e uscire da una “rotonda”.

Si tratta di una circolare a uso e consumo degli esaminatori, ma che è utile per chiarire i dubbi che possono sorgere quando ci si trova ad affrontare una rotatoria più complicata, come quella a più corsie.

Regole generali

La MCTC dice che la rotatoria è comunque un'intersezione, un incrocio, e che quindi le entrate e uscite sono da considerare a tutti gli effetti delle svolte. Dunque, quando si entra nella rotatoria bisogna innanzitutto moderare la velocità e controllare il comportamento degli altri conducenti, sempre; in mancanza di specifico segnale di "DARE PRECEDENZA" ha la precedenza chi si immette nella rotatoria, mentre se il cartello è presente la precedenza va a chi si trova già all'interno della rotatoria. L'uscita dalla rotatoria è considerata una svolta, quindi bisogna sempre mettere la freccia. 

Rotatoria ad una corsia

Nel caso di rotatoria ad una sola corsia e strada d'accesso ad una sola corsia per senso di marcia, il conducente:

1) deve immettersi nella rotatoria restando in prossimità del margine destro;

2) nella manovra di immissione nella rotatoria non è necessario che egli azioni l'indicatore di direzione sinistro, ma dovrà azionare l'indicatore di direzione destro nel caso intenda imboccare la prima uscita sulla destra;

3) se non deve uscire al primo braccio, accede all'anello senza attivare l'indicatore di direzione, ma deve azionare quelli di destra con idoneo anticipo rispetto al momento in cui imboccherà il braccio di uscita prescelto. In pratica, ciò deve avvenire subito dopo aver superato il braccio d'uscita precedente a quello che dovrà imboccare.

Rotatoria a due o più corsie

Nel caso di rotatoria a due o più corsie e strada d'accesso con due o più corsie per senso di marcia si distinguono due casi:

1) se il il conducente deve uscire alla prima uscita

si avvicina alla rotatoria mantenendosi in prossimità del margine destro della carreggiata di accesso e nell'anello circola sulla corsia di destra; se deve uscire al primo braccio aziona fin da quando è in prossimità dell'anello l'indicatore di direzione destro;

2) se, invece, intende uscire a una delle uscite di destra successive alla prima

aziona l'indicatore di direzione destro successivamente all'ingresso nell'anello, comunque con anticipo rispetto al momento in cui imboccherà il braccio di uscita prescelto. In pratica, subito dopo aver superato il braccio d'uscita precedente a quello che dovrà imboccare. 

Tutto ciò vale nel caso il traffico sia regolare. Tutto, come sa chiunque guidi un'auto, si complica quando nella rotatoria a più corsie il traffico si fa più intenso. 

In caso di traffico intenso

In questo caso il conducente può scegliere una qualsiasi corsia libera per immettersi nella rotatoria, continuando a mantenere la stessa posizione all'interno dell'anello e prima di uscire dalla rotatoria deve, con un certo anticipo, spostarsi sulla corsia di destra, azionando in anticipo l'indicatore di direzione destro e verificando di non tagliare la strada ad altri veicoli sull'anello.

In caso di traffico intenso all'interno dell'anello, con altri conducenti che effettuano lo stesso percorso, deve mantenere la stessa corsia sia in ingresso che nella percorrenza della rotatoria, azionando l'indicatore di direzione destro con idoneo anticipo rispetto all'uscita (in pratica, subito dopo aver superato il braccio d'uscita precedente a quello che dovrà imboccare). 

Nel caso di rotatoria a due o più corsie e strada d'accesso con due o più corsie per senso di marcia, il conducente che deve uscire sul lato sinistro dell'anello si avvicina alla rotatoria come se si trattasse di una svolta a sinistra, cioè portandosi nella corsia di sinistra della strada di accesso; immettendosi nella rotatoria attiva l'indicatore di direzione sinistro; nell'anello circola nella corsia di sinistra, mantenendo in funzione l'indicatore di direzione sinistro; prima di imboccare il braccio d'uscita deve, con conveniente anticipo, attivare l'indicatore di direzione destro e spostarsi sulla corsia di destra, sempre verificando di non tagliare la strada ad altri veicoli. 

Infine, qualora sul ramo di accesso e nell'anello vi sia intenso traffico e non sia possibile occupare la corsia di sinistra, il conducente (anche se deve svoltare in un ramo di sinistra) può rimanere sulla corsia di destra. 

  • mof, Todi (PG)

    cit: "in mancanza di specifico segnale di "DARE PRECEDENZA" ha la precedenza chi si immette nella rotatoria, mentre se il cartello è presente la precedenza va a chi si immette nella rotatoria. " molto esauriente e chiaro!
Inserisci il tuo commento