auto elettriche

Tesla Roadster 

Polverizzate le prime 100 "Signature one hundred"

Tutto su: Mercato | Novità | Promozioni

  • Aggiungi a MyAuto
  • Invia a un amico
  • Stampa
10a

Se questa Tesla Roadster possa essere veramente la capostipite di una generazione di auto rivoluzionarie, forse, è presto per dirlo...ma di sicuro il fatto di aver chiuso le prime tre settimane di attività con i 100 esclusivi esemplari "Signature one hundred" tutti assegnati, pone delle solide basi per il futuro...
Dotate di particolari rifiniture che le differenzieranno dai modelli di serie, le Roadster appartenenti al "primo lotto" sono costate - per il momento - ai rispettivi proprietari una caparra di 100.000 dollari, che fa presupporre un prezzo di listino della vettura di qualche migliaio di dollari superiore all'importo già versato.

C'era da aspettarselo, anche se i vertici di Tesla assicurano come all'interno della vettura ci siano tutti gli accessori possibili ed immaginabili, compreso il navigatore satellitare di ultima generazione.

Per essere una Lotus Elise travestita da sportiva ad inquinamento 0 non è niente male e l'unica possibilità di vederla circolare in Italia prima del suo arrivo in Europa, sarà probabilmente legata alle volontà di George Clooney: l'attore americano, infatti, figura tra i primi fortunati possessori e le strade che circondano la sua casa sulle rive del Lago di Como sembrano essere il terreno di caccia ideale per una vettura come la Tesla Roadster.

Con sede nella popolare Silicon Valley, la nuova Casa automobilistica vanta tra i soci fondatori nientemeno che i vertici di Google (Larry Page e Sergey Brin)...i quali non hanno atteso un secondo per rivolgersi a Lotus per la realizzazione di una vettura da un lato prestazionale e dall'altro ecologica nel suo funzionamento.

 



Ok, si pùò dubitare del fatto che le auto elettriche non fanno altro che spostare l'inquinamento dalla città alle zone di produzione di energia elettrica, è vero, ma è l'utilizzo dell'energia accumulata nelle 6.831 celle al litio a sorprendere, visto che Tesla Roadster è in grado di reggere il passo di vetture come Ferrari F430 o BMW M6. Per scattare da 0 a 60 miglia orarie (più o meno i nostri 100 km/h), infatti, la vettura americana impiega appena 4 secondi con una velocità massima di 130 mph, pari a 210 km/h circa.

Con prestazioni così elevate non ci si potrebbe aspettare un'autonomia troppo elevata...ed invece, grazie ad una accurata gestione elettronica, le batteria hanno energia sufficiente per 400 km, e vantano un tempo di ricarica di appena 3.5 ore. Si può andare da Milano alla costiera ligure con la stessa praticità di un'auto comune, ricaricando le batterie nel tempo di una tintarella...

Agli interessati, segnaliamo che le prime Tesla Roadster arriveranno sul mercato americano nella metà del 2007. Nessuna news riguardante l'arrivo in Europa, anche se l'idea di una sportiva di razza elettrica, ad un prezzo nettamente inferiore a quello della rivale europea Venturi Fetish, in vendita a 660.000 euro: 2.693 euro per cavallo.



20/07/2006

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono stati inseriti 0 COMMENTI. Commenta »

     
    Ricerca articoli
     
    LISTINI, PREZZI, BROCHURE
    Ricerca Concessionarie:
     
    ATTENZIONE