mostra aiuto
Accedi o registrati
mercato

UE, boom delle motorizzazioni alternative: +37,6%

-

Elettriche ed ibride nei primi quattro mesi del 2017 piacciono sempre di più. In Italia riparte il GPL

UE, boom delle motorizzazioni alternative: +37,6%

L'andamento dei primi quattro mesi indica che il 2017 per il mercato delle motorizzazioni alternative potrebbe essere quello del boom. Secondo quanto riporta l'ACEA, l'associazione europea dei costruttori, da gennaio ad aprile nell'area dell'Unione Europea la domanda per elettriche, ibride e a gas è balzata in avanti del 37,6% con 212.945 immatricolazioni.

Nel dettaglio, le vendite di elettriche pure sono salite del 49% e le ibride plug-in del 13%, per un totale di 47.196 targhe contro le 36.322 dello stesso periodo del 2016.

Sale inoltre considerevolmente la richiesta per le ibride, con 111.006 immatricolazioni che valgono un guadagno del segmento di ben il 61,2%.

Ripartono anche le immatricolazioni di auto bifuel a GPL e metano, con un incremento del 10,4% e un volume totale nei primi quattro mesi del 2017 che sale a 54.743 unità.

Tutti i maggiori mercati UE vedono registrazioni in crescita per le vetture a motorizzazione alternativa, in particolare Spagna (+87%), Germania (+67,5%), Regno Unito (+29,9%), Francia (+24,8%) e Italia (+17,2%).

Nel nostro Paese a guidare la crescita è soprattutto il volume delle immatricolazioni di vetture a GPL, che nel cumulato gennaio-aprile 2017 è cresciuto del 22,5%, mentre prosegue la flessione del metano con un -40,1% nello stesso periodo.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento