mostra aiuto
Accedi o registrati
mercato

Volkswagen torna in Iran

-

Dopo 17 anni di assenza il ritorno in Medio Oriente con Tiguan e Passat

Volkswagen torna in Iran

Si riaprono le porte dell'Iran per l'industria dell'auto dopo lo stop alle sanzioni deciso pochi mesi fa. Alla lista dei costruttori che riallacciano i rapporti con Teheran si aggiunge anche il Gruppo Volkswagen, che ritorna dopo 17 anni sul mercato iraniano grazie all'accordo stretto con l'importatore locale Mammut Khodro, già distributore di Scania.

Le previsioni sono buone: secondo il Governo di Teheran nel medio periodo di si prevedono circa 3 milioni di nuove registrazioni all'anno. Volkswagen rientrerà con Volkswagen Passat e Volkswagen Tiguan, che saranno nelle otto concessionarie dell'area della capitale a partire da agosto.

«Le aspettative dei clienti iraniani stanno cambiando. Comfort, compatibilità ambientale, sicurezza, consumi e i moderni servizi di mobilità diventano sempre più importanti. Questa tendenza ha portato ad un cambiamento nell'industria verso veicoli più moderni», ha spiegato Mehrzad Ferdows, presidente di Mammut Group.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento