mostra aiuto
Accedi o registrati
Primo test

Audi RS3 restyling [Video primo test]

-

Abbiamo provato la RS3 restyling, un'auto poliedrica, con un occhio di riguardo per le prestazioni, perché in grado di essere comoda e supersportiva nelle prestazioni allo stesso tempo

Il debutto della Audi RS3 su piattaforma MQB è cosa abbastanza recente (2015) ma con l'avvento del restyling della gamma tradizionale ad Ingolstadt hanno pensato bene di evolvere anche la sportiva compatta firmata Audi Sport introducendo il 5 cilindri da 400 CV che è stato lanciato recentemente anche sulla TT RS.

Un motore che fa parte della storia di Audi, visto e considerato che la Quattro campione del Mondo Rally nel 1985 usava proprio la "base" di questa unità, recentemente rispolverato per dare vita anche a vetture sportive dotate di grande carattere: oltre alla pura prestazione la sequenza di accensione 1-2-4-5-3 assicura, infatti, un sound assolutamente inconfondibile a qualsiasi regime.

Rispetto alla RS3 2015 ci sono alcune novità di carrozzeria: il brand guidato dall'ex Lamborghini Stephan Winkelmann ha scelto infatti di introdurre anche il "body" Sedan per venire incontro alle esigenze di quei mercati extraeuropei (USA in primis) che preferiscono le tre volumi alle hatchback come la 5 porte Sportback proposta invece come "cavallo di battaglia" per Europa ed Italia.

Manca la carrozzeria tre porte, del resto le vendite di questa configurazione sono ormai ridotte al lumicino, mentre per entrambe il pacchetto tecnico è studiato nel minimo dettaglio per creare un compromesso prestazionale certamente tra i più interessanti della categoria: oltre al motore, montato trasversalmente come da protocollo della piattaforma MQB, non mancano la trazione integrale quattro - frizione a lamelle ad azionamento elettroidraulico e controllo elettronico - il cambio S tronic a 7 marce, e le sospensioni da corsa (-25 mm rispetto ad A3) integrabili con gli ammortizzatori magnetoreologici (RS Plus) in grado di variare la loro "incidenza" sulla base del driving mode selezionato.

Servosterzo progressivo, asse anteriore McPherson e posteriore Multilink a quattro bracci, la RS3 è montata su ruote da 19" gommate 235/35 (opt 255/30) che celano impianti frenanti molto sofisticati: quello "standard" si compone anteriormente di una coppia di dischi flottanti in acciaio montati su campane in alluminio morsi da pinze ad otto pistoncini che possono essere impreziositi dall'opzione anteriore del disco carboceramico sempre con pinza ad otto pompanti.

Carreggiate più larghe di 20 mm davanti e 14 mm dietro la RS3 introduce una evoluzione aerodinamica frontale, i fari matrix led (opt) di ultima generazione ed una serie di accessori sportivi, come gli alettoni posteriori ed i terminali di scarico ovali non influiscono troppo sul peso della vettura, che rimane contenuto in 1.510 kg per la Sportback e 1.515 kg per la Sedan.

Il motore, 5 cilindri TFSI da 2.480 cc, è stato profondamente evoluto rispetto alla precedente versione introdotta con la RS3 del 2015: non ci sono solo 33 CV in più (ora 400) ed una coppia massima di 480 Nm a 1.700 giri ma anche un basamento in alluminio che prende il posto del precedente in ghisa con un risparmio di 26 kg di massa. Dotato di iniezione duale il 5 cilindri tedesco dichiara un consumo medio di 8,3 l/100 km ma soprattutto prestazioni degne di supercar di qualche anno fa: lo 0-100 km/h viene infatti coperto in 4,1 secondi mentre la velocità massima è autolimitata a 250 km/h. Per chi vuole il massimo esiste la possibilità di spostare il limitatore a 280 km/h.

Come da tradizione Audi gli interni vantano numerose tecnologie uniche all'interno del proprio segmento ed alcune personalizzazioni firmate Audi Sport: sedili, volante e leva del cambio, infatti, sono personalizzati dal brand del "bollino rosso", alla stregua del software del sistema MMI con virtual cockpit e display da 12,3" che viene personalizzato con alcune schermate sportive legate alla potenza istantanea, tempo sul giro o livello di accelerazione laterale.

Non mancano il sistema di navigazione con mappe Google Maps 3d ed il modulo LTE per la connessione in rete della vettura: oltre all'accesso ai servizi Audi ed Audi Sport vi sono anche i servizi di hotspot wi-fi che si aggiungono alla capacità di interagire con smartphone apple e android attraverso specifiche app.

Tra i servizi di bordo anche elementi di sicurezza come il cruise control adattivo, l'assistente al traffico (traffic jam), il riconoscimento del traffico posteriore in manovra e molti altri elementi che fanno parte del top di gamma della Audi A3.

Dal vivo: com'è fuori

Come la A3 anche la RS3 di nuova generazione gode del protocollo MQB per la realizzazione della piattaforma oltre che della carrozzeria: le lamiere stampate a caldo (900 gradi) vantano nervature profonde e decise, in grado di trasmettere grande qualità costruttiva, alla stregua di elementi raffinati come i fari matrix led che trasmettono un'immediata idea di tecnologia. Il kit aerodinamico studiato da Audi Sport per migliorare l'efficienza di A3 oltre che per donarle un look più sportivo è sì aggressivo ma senza eccessi: è una vettura che si fa notare solamente da chi ha occhio per le auto sportive e gli oggetti un po' speciali. Niente male la versione Sedan: tra le due è la più elegante ed a nostro parere anche quella più riuscita da un punto di vista estetico vista la perfetta integrazione del terzo volume con il resto della vettura a cui siamo abituati.

Dal vivo: com'è dentro

Gli interni rispecchiano la stessa filosofia progettuale dell'esterno. I materiali e le finiture sono di elevatissima qualità ed anche i sedili vantano una profilatura sportiva che sostiene molto bene il corpo in tutte le fasi di guida. Le personalizzazioni sportive non sono però sconvolgenti, anzi, Audi Sport ha lavorato sodo per fare in modo che il tradizionale mix tra sportività, tecnologia e confort di bordo della A3 venisse mantenuto anche sulla RS3.

Come si guida

Che sia una vettura molto speciale lo si capisce sin dall'avvio quando il 5 cilindri prende vita mostrando tutto il suo carattere: il suono è davvero unico nel panorama automobilistico ed è un piacere accelerare anche da fermo per ascoltarne le note che variano dall'acuto degli alti regimi al baritonale delle zone prossime al minimo.

Diavolo e acqua santa, dunque, anche nella guida visto e considerato che il carattere del propulsore si riflette anche sulla guida: la RS3 è in grado di essere estremamente comfortevole, soprattutto con le sospensioni adattive RS Plus, alle basse andature per trasformarsi in un diavoletto quando stuzzicata nella modalità dynamic. Prestazioni davvero elevatissime, da supersportiva di qualche anno fa, erogate nel contesto di un telaio e di un sistema di trazione integrale talmente equilibrati da far sembrare quasi normale il fatto di muoversi ad andature "warp" lungo qualsiasi strada di montagna o in pista. Un equilibrio che per alcuni è forse sin troppo perfetto visto e considerato che la vettura non ha mai una sbavatura: anche fuori dai tornanti, con il controllo di stabilità disattivato, è praticamente impossibile provocare movimenti del retrotreno (sovrasterzi). Prestazione mista a sicurezza, insomma: una strategia progettuale che può piacere o meno ma di sicuro è di grande responsabilità visto il potenziale prestazionale della vettura ed il target a cui si rivolge.

In conclusione

Un'auto poliedrica, con un occhio di riguardo per le prestazioni ovviamente, perché in grado di essere comoda e supersportiva nelle prestazioni allo stesso tempo. Un mix unico, in listino con un prezzo che dovrebbe aggirarsi tra i 55 ed i 60.000 euro sul mercato italiano. Tra le due noi sceglieremmo la versione Sedan ma è inutile negare che anche la Sportback ha il suo fascino.

Pregi e difetti

  • - prestazioni incredibili - sound ed heritage del 5 cilindri - cura costruttiva
  • - prezzo di listino - sospensioni adattive optional - è tutto troppo perfetto

 

  1 di 29  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Audi RS3 Sportback
Maggiori info
Audi
  • VOLKSWAGEN GROUP ITALIA S.P.A. Viale G.R. Gumpert, 1
    37137 Verona (VR) - Italia
    800 283 454 63   http://www.audi.it