mostra aiuto
Accedi o registrati
primo test

Nissan Qashqai 2017 restyling: nuova nel look e nelle dotazioni [Video Primo Test]

-

In listino da 20950 €, il restyling Qashqai propone un look più moderno, deciso e un pacchetto dotazioni più raffinato, in particolar modo per la versione Tekna+ che si affianca a Tekna, N-Connecta e Visia. L'abbiamo provata con il 1.6 dCi 130 CV abbinato alla trazione integrale "all mode 4x4i"

Si aggiorna la seconda generazione di Nissan Qashqai, arrivando in Italia per l’estate o, al massimo, inizio autunno 2017 con un’immagine rivista e alcune migliorie di dettaglio più che di grossa sostanza, sotto il vestito. Il nuovo Tekna+ è l’allestimento più interessante tra i quattro, per dotazioni e finiture proposte.

 

Nuova Qashqai 2017, Tekna+ con tetto panoramico

Dal vivo: com'è fuori

Sempre lunga 4,38 metri, ma con look migliorato. Nuova calandra e nuovi gruppi ottici (Led) anteriormente, con tanto di sensori nascosti e nuovo paracolpi. Presente in basso, a ogni angolazione, il bordo inferiore plastico, nero, a richiamo di doti che non sono solamente per il manto asfaltato. Una linea continua, che arrivando al posteriore lascia spazio a una nuova finitura cromata, capace di donare quella percezione di minima raffinatezza oltre che aerodinamica, alla Qashqai 2017. Nella versione Tekna+ della nostra prova, anche dei bei cerchi 19 pollici, a completare l’immagine, che rimane un punto forte della Crossover giapponese.

 

Pochi dettagli ma che contano, per il restyling di Nissan Qashqai

Dal vivo: com'è dentro

Accesso keyless, come tradizione Nissan e materiali al tatto di buona qualità, ma soprattutto la selleria di pelle con trama a cinturino d’orologio (qualcosa di simile già visto in vetture francesi, ndr) per caratterizzare fortemente l’abitacolo Nissan Qashqai 2017. Strumentazione e Infotainment rimangono più che discreti ma non sul fronte: la prima per come realizzata, in modo classico con i due elementi circolari, il secondo per la mancanza di piena condivisione rete e dei più diffusi dispositivi mobili (come certe competitor, più dotate). Il bagagliaio è da 430 litri, che diventano 1565 abbattendo gli schienali (60:40) con doppio fondo ma non l’apertura automatizzata. Sufficienti ma non certo abbondanti i vani e gli spazi in abitacolo, che qualcuno potrebbe saturare in breve ad eccezione di quello centrale, ben profondo e dotato di 12V + USB. Dietro lo spazio, grazie anche al passo 2,65 metri, è buono per chi non sia di stazza elevata arrivando a dare degna postura anche per chi superi, di poco, 1,90 metri, a patto di non avere seduto di fronte un altro “spilungone”.

 

Particolare la trama dei sedili, in pelle

Come si guida

Guidare la diesel 1600 130 CV con cambio manuale, propone sensazioni in parte già note per la Qashqai che, rimanendo abbastanza alta da terra, è certamente sicura ma soprattutto confortevole, piuttosto che rigidamente reattiva. Quello che è migliorato non si sente, ovvero grazie all’insonorizzazione ottimizzata, questa versione 2017 è più gradevole per usi di viaggio. In ogni caso con i 320 Nm di coppia per un’auto poco sopra i 1500 Kg danno sensazioni sufficienti a essere appagati, in ambito Crossover generalista, specie considerando la disponibilità della trazione integrale intelligente (priorità anteriore, salvo perdite aderenza) che aiuta per le cosiddette strade bianche e non solo. Neve e fango non spaventano Qashqai quindi, ma nemmeno i consumi. Nella nostra prima presa di contatto abbiamo infatti percorso oltre 150 km a media 6,5 lt/100 Km. Per chi voglia il massimo della comodità Nissan propone anche il cambio CVT, per qualcuno noioso forse, ma parecchio efficiente, capace di simulare il comportamento di un cambio “normale” per certe aperture di gas. Lo sterzo, pur migliorato, non è di quelli immediati nelle prime fasi di rotazione, come altre rivali generaliste di segmento invero, sposato alla guida semplice e con i bassi consumi. Nelle manovre infine, il montante dietro è parecchio voluminoso, per cui apprezzabilissimo il sistema di assistenza (Safety Shield, che include ora anche l’avviso carreggiata).
 
Non è fatta per correre o vivere il vero off-road, ma soddisfa famiglie e viaggiatori, nuova Qashqai

In conclusione

Motorizzazioni a partire dal piccolo ma interessante 1.2 benzina, proposto in accesso gamma a 20.950 euro, per una vettura migliorata ma ancora relativamente “semplice” e priva di complicazioni. Utile quindi per uso di famiglia, ma anche per chi gradisca l’immagine sempre abbastanza “ricercata” che regala Qashqai sin dal debutto, per fare parecchi chilometri senza stress godendo della seduta alta in chiave Nissan. Qualche limite invece per i persecutori della modernità, o assetati di Infotainment, come per coloro vogliano vero feeling sportivo. Certo, almeno in quanto a musica con l’impianto Bose (8 altoparlanti) dedicato alla Tekna+ non ci sono rinunce. A questo link, le informazioni dettagliate con la scheda modello Qashqai, nel listino di Automoto.it.
      
  1 di 11  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Nissan Qashqai
Maggiori info
Nissan