Come funziona il duplicato patente: richiesta e costo

Come funziona il duplicato patente: richiesta e costo

Come richiedere il duplicato patente, guida per documenti necessari e tempi di consegna dopo la richiesta

4 aprile 2021

Patente persa, sottratta o danneggiata? Sono molti i casi nei quali il risultato è quello di lasciare l’automobilista o motociclista senza più la propria patente di guida. Occorre quindi farne il duplicato. Il duplicato patente però non è automatico e istantaneo, con banale richiesta online come per altre “tessere” di medesimo formato fisico. La richiesta di duplicato patente prevede documenti e poi anche un costo, oltre che un tempo di attesa. Vediamo allora come richiedere il duplicato patente e i tempi di consegna.

Prima cosa da sapere, pensando a un duplicato patente, è che non sempre la patente è letteralmente "duplicabile". Si può “rifare” la patente di guida solo se viene certificato lo smarrimento, il furto, la distruzione o il deterioramento della stessa (non serve più come un tempo rifare la patente se si cambia residenza). Per avanzare richiesta di duplicato patente, occorre quindi la denuncia formale legata ad alcuni dei casi citati sopra (es. smarrimento e furto). Serve poi che la patente in oggetto sia una patente “realmente duplicabile”.

Potrebbe anche essere una patente non duplicabile, se mancano dei dati necessari nell’Archivio Informatico Nazionale e diviene formalmente una nuova emissione di patente sostitutiva della precedente.

Per le patenti duplicabili, la richiesta può essere fatta grazie a Polizia o Carabinieri, presso cui viene sporta la denuncia (di smarrimento o furto). Per rifare la patente servono dei documenti e materiali, ovvero: due foto formato tessera, un documento di riconoscimento (permesso o carta di soggiorno per cittadini extracomunitari). Se la patente da duplicare era di quelle in attesa di rinnovo, o rilascio, è necessaria anche la ricevuta di richiesta. Il duplicato patente viene poi consegnato all’indirizzo di residenza dell’intestatario.

Qualora la patente sia persa o rubata all’estero, il duplicato patente si richiede facendo denuncia alle autorità locali e poi al rientro in Italia, entro 48 ore. Chi risiede stabilmente all’estero deve invece sostituire la patente con quella del nuovo paese di residenza.

Costo duplicato patente

Quali sono i costi per avere il duplicato patente? A oggi si devono conteggiare, 10,20 euro per diritti DDT, 6,86 euro di spese postali e 1,70 euro di commissione. Il pagamento del duplicato patente avviene alla consegna. Se il duplicato patente non arriva entro 45 giorni, si può contattare il un numero verde (800232323) ma una volta protocollata la domanda, si ha un permesso provvisorio di guida, conseguente alla denuncia, valido per 90 giorni. Nel caso in cui si tratti di patente non duplicabile, la richiesta deve passare dalla Motorizzazione con procedura e documenti che cambiano, come il costo.

Per ottenere il duplicato patente infatti, servono: denuncia (smarrimento, furto o distruzione) foto formato tessera (una autenticata), documento di riconoscimento (permesso di soggiorno o ricevuta di richiesta rilascio o rinnovo per cittadini extracomunitari) permesso provvisorio di guida rilasciato dalle Forze dell’Ordine, domanda sumodulo TT 2112 (disponibile alla Motorizzazione ma anche online su Portale dell’Automobilista / Ministero dei Trasporti). In caso di richiesta per patente “non duplicabile” oltre a questi documenti, serve anche pagare in anticipo un bollettino (10,20 euro su c/c 9001, disponibile alla Motorizzazione o alle Poste).

Infine il caso di un duplicato patente per deterioramento, dove la patente che si vuole duplicare è ancora in possesso. Per questo tipo di duplicato patente, occorre che la stessa non permetta di leggere alcuni dati fondamentali, ovvero gli estremi di riconoscimento e foto, i dati anagrafici o la scadenza. La richiesta e il costo di duplicato patente deteriorata sono differenti dagli altri casi. Anche qui, per ottenere il duplicato patente si deve inoltrare richiesta presso la Motorizzazione. I documenti per duplicato patente deteriorata sono: le due 2 foto tessera (una autenticata); la fotocopia della patente deteriorata; il modello TT 2112 compilato; certificato medico se la patente è scaduta o scadrà entro sei mesi dalla richiesta. Il costo del duplicato patente per deterioramento vede due bollettini: 10,20 + 32 euro, sui c/c 9001 e 4028 (disponibili in Motorizzazione o alle Poste).

Alla fine, parlando di costo per duplicato patente, la cifre sono variabili ma comprese nelle poche decine di euro.

Argomenti