tuning

Tesla, arrivano le elaborazioni per la Model S

-

Con una centralina aggiuntiva prodotta dall’austriaca Steinbauer la P90D arriva fino a 523 CV

Tesla, arrivano le elaborazioni per la Model S

Elaborare il motore di un’auto elettrica? Si può, grazie alle centraline aggiuntive della austriaca Steinbauer, che ha da poco aggiunto al suo catalogo i moduli elettronici dedicati all’aumento di potenza delle Tesla Model S.

Si tratta di due moduli dedicati alle Model S 90D e P90D, per le quali l’incremento della cavalleria e della coppia promesso si aggira intorno al 20%.

Così la prima passa da 410 CV e 660 Nm a 456 CV e 792 Nm, mentre l’output della Model S top di gamma P90D, che è già un fulmine nell’accelerazione da fermo, può essere incrementato da 456 CV e 967 Nm a ben 523 CV e 1.160 Nm di coppia massima.

L’azienda austriaca non ha reso ancora noti i prezzi delle elaborazioni dedicate alla berlina elettrica californiana, che hanno peraltro il vantaggio di poter essere installati anche dal cliente in circa 45 minuti. Basta infatti collegare il modulo a due connettori presenti sul motore elettrico posteriore.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Tesla Model S
Maggiori info
Tesla