mostra aiuto
Accedi o registrati
Formula E

Formula E, BMW tra i costruttori dal 2018

-

La casa dell'Elica figura nell'elenco dei costruttori di Formula E per il triennio 2018-2021

Formula E, BMW tra i costruttori dal 2018

C'è anche BMW nella lista dei costruttori di Formula E per il triennio 2018-2021: oltre alla casa dell'Elica sono state accettate anche le richieste di DS, Abt, Mahindra, Renault, Jaguar Land Rover, NEXTEV, Penske Autosport e Venturi. Tutte e nove le realtà si sono impegnate a presenziare nella categoria 100% elettrica fino al termine della settima stagione, prevista per il 2021.

Il responsabile motorsport di BMW, Jens Marquardt, aveva annunciato la collaborazione con il team Andretti nel settembre dello scorso anno, precisando che l'ingresso ufficiale della casa dell'Elica in Formula E, al netto di collaborazioni di co-engineering con scuderie già in lizza, sarebbe arrivato solo quando la tecnologia avrebbe permesso l'abolizione del cambio macchina, e dunque l'utilizzo di una singola monoposto per l'intera durata di una corsa.

Queste condizioni si verificheranno proprio nel 2018, a partire dalla quinta stagione del campionato elettrico. Le batterie, la cui realizzazione è affidata a McLaren Applied Technologies, avranno un'autonomia tale da evitare il cambio vettura a metà corsa. Il telaio delle monoposto, invece, sarà messo a punto da Spark. 

Se dietro Abt troviamo un altro costruttore tedesco, Audi, nell'elenco non figura Mercedes, il cui approdo in Formula E potrebbe arrivare comunque nel 2018, tramite un team privato, che permetterebbe alla casa di Stoccarda di valutare un ingresso ufficiale nella stagione successiva.

Il potenziale della Formula E sotto l'aspetto del marketing sta attraendo un numero sempre maggiore di costruttori nella categoria, destinata a coinvolgere un numero più nutrito di spettatori nel corso dei prossimi anni.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento