mostra aiuto
Accedi o registrati
mito 911

Porsche 911 GT2 RS m.y. 2018, il top della 991

-

Prime immagini dettagliate per la nuova vettura GT2 della Casa di Stoccarda: 700 i CV 293mila gli euro (orologio incluso)

Porsche 911 GT2 RS m.y. 2018, il top della 991

Il massimo di una 911? Concetto in parte relativo e nemmeno facile da esprimere, ma che per molti si può sintetizzare nella breve denominazione GT2 RS. Ecco oggi allora “sfuggire” sul web le prime immagini dettagliate di quella che potrà essere la nuova erede dalla prima apprezzata GT2, nata nel 1993 su base 993 e diffusa in pochi esemplari. Dopo le GT2 serie 996 e 997, ecco quindi in arrivo una delle più pure e moderne interpretazioni dell’iconico modello Porsche, in chiave realmente corsaiola, più che semplicemente sportiva.

Nessun dettaglio ufficiale ancora è confermato però, dovendo superare la GT3 RS, facile presumere una potenza vicina ai 700 CV per il sei cilindri (3.8) sovralimentato e un minore peso complessivo rispetto alla Turbo S, con trazione rigorosamente e solamente posteriore. Sul fronte delle finiture e delle dotazioni, anche stando alle nuove immagini, pare che trattandosi direttamente di una versione RS ci sia il massimo che Porsche proponga in termini di sportività racing declinata per uso (anche) stradale.

Un raro gioiello, per pochi fortunati (si parla di produzione limitata e prezzo sopra i 200mila euro, ndr) amanti delle corse in senso vero, secondo i dettami Porsche. Per saperne di più non resta che attendere le prossime uscite della vettura, previste teoricamente a breve, per gli eventi di Goodwood e poi in veste ufficiale al Salone di Francoforte 2017.

Come è fatta

Meno di 24 ore dalle immagini "sfuggite" ed ecco tutti i dettagli fondamentali della nuova nata e più potente di tutte le 911, presentata a Goodwood. Come da anticipazioni, cuore della 911 GT2 RS è il motore boxer biturbo da 515 kW (700 CV) combinato a una massa di 1.470 chilogrammi (a serbatoio pieno). Tradotto in prestazioni vuole dire 0 - 100 km/h in 2,8 secondi e velocità massima 340 km/h. Con una tecnologia della trazione simile a quella da gara, la nuova 911 GT2 RS supera di 80 CV la versione precedente con motore da 3,6 litri e raggiunge una coppia di 750 Nm (+ 50 Nm). Il propulsore è basato sul 3.8 della 911 Turbo S (580 CV) con turbocompressori più grandi e nuovo sistema di raffreddamento supplementare (spruzza l'acqua nebulizzata sugli intercooler in caso di temperature elevate) per usi estremi. Un cambio doppia frizione (PDK) a sette rapporti, specificamente adattato alla GT, consente la trasmissione della potenza senza interruzione della forza motrice. L'impianto di scarico in titanio pesa quasi sette chilogrammi in meno rispetto a quello della 911 Turbo e produce un caratteristico sound intenso.  E per non farsi mancare nulla, un orologio concepito appositamente: il cronografo 911 GT2 RS ispirato al Motorsport e riservato esclusivamente ai proprietari della 911 GT2 RS. Il prezzo? Elevato, molto, come merita e contando che chi legga per buona parte non ne sarà acquirente, suo malgrado, possiamo scherzare dicendo che siamo poco sopra i 419,50 euro, al CV, tanto per fare gli statistici, piuttosto che sopra i 200, al chilo. Ma si sa che eneregia e massa di una Porsche 911, la più potente mai prodotta, solo sulla carta possono essere uguali a quelle di altri.

Telaio

Asse posteriore sterzante e pneumatici Ultra High Performance (UHP): la 911 GT2 RS raggiunge le velocità in curva delle supersportive. Come tutte le supersportive GT, dispone di un sistema PSM specifico con modalità Sport adattata alla dinamica di guida. Potenti prese d'aria di aspirazione e scarico in combinazione con il pronunciato alettone posteriore sottolineano che l'aerodinamica definisce la forma e il design. Le ruote sono 265/35 ZR 20 anteriori e 325/30 ZR 21 posteriori, con di serie l'impianto frenante Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB). I passaruota anteriori, le prese di raffreddamento nei passaruota, la parte superiore degli specchi retrovisori esterni, le aperture di ventilazione laterali posteriori e gli elementi della parte posteriore sono in materiale sintetico rinforzato con fibra di carbonio (CFK) come molti componenti interni. Anche il cofano è in carbonio, per ridurre drasticamente il peso, mentre il tetto con nervatura di serie è in magnesio. Entrambi gli elementi della carrozzeria sono attraversati longitudinalmente da un'ampia scanalatura.

Pacchetto Weissach

Il pacchetto Weissach riduce il peso della vettura di quasi 30 chili, grazie a numerosi componenti in titanio e in materiale sintetico rinforzato con fibra di carbonio. Ad esempio, il tetto, gli stabilizzatori e i tiranti di collegamento all’asse anteriore e posteriore sono in carbonio. I cerchi in magnesio consentono di ridurre il peso complessivo e le masse rotanti non sospese per migliorare ulteriormente le caratteristiche del telaio. La caratteristica estetica distintiva è la fascia decorativa centrale, nel colore della vettura sul cofano del vano bagagli e sul tetto in carbonio a vista.

Interni

Alcantara rossa, pelle in colore nero ed elementi in carbonio a vista: tutto grintosissimo da osservare, ma anche da toccare, con volante sportivo GT2 RS ovviamente dotato di paddle. Sedili a guscio realizzati in carbonio a vista accolgono con un look curato e da vera auto per correre. Come in ogni 911, il Porsche Communication Management (PCM) funziona da unità di comando del sistema audio, navigazione e comunicazione. Di serie sono compresi anche il modulo Connect Plus e l'app Porsche Track Precision che consente di visualizzare e analizzare i dati di guida sul proprio smartphone. Il pacchetto Chrono opzionale amplia le funzioni del PCM con l'indicatore di performance per i tempi sul giro. Il pacchetto offre anche un cronometro sul cruscotto con visualizzazione analogica o digitale e il lap trigger che, posizionato sul rettilineo di partenza/arrivo di un circuito, consente misurazioni precise grazie all'app Porsche Track Precision.

Sul mercato

La 911 GT2 RS viene offerta in Italia a partire da 293.732 Euro (inclusa IVA e dotazione specifica per il Paese). Consumo combinato 11,8 l/100 km; Emissioni di CO2 269 g/km. Vettura e orologio vengono prodotti singolarmente, in base ai desideri del cliente e consegnati insieme.

  1 di 8  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Porsche 911 Coupé
Maggiori info
Porsche