mostra aiuto
Accedi o registrati
GP Singapore 2017

F1, GP Singapore 2017: incidente Ferrari-Verstappen, nessuna penalità

-

I commissari hanno preso la loro decisione in merito all'incidente che ha visto coinvolti Vettel, Raikkonen e Verstappen

F1, GP Singapore 2017: incidente Ferrari-Verstappen, nessuna penalità

I commissari si sono pronunciati sull'incidente che ha visto protagonisti Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen e Max Verstappen allo start del Gran Premio di Singapore: non è stata comminata alcuna penalità. Stando al comunicato rilasciato dalla direzione di gara, non è stato possibile attribuire la colpa dell'accaduto totalmente o in larga parte ad uno dei tre piloti coinvolti. Dal documento diffuso  - vedi sotto - si capisce come il pilota sotto investigazione fosse Sebastian Vettel. 

Alla partenza, Raikkonen ha cercato di sorpassare all’esterno Verstappen, ma è arrivato al contatto prima con l’olandese, spostatosi, senza alzare il piede, per evitare Vettel, che ha chiuso verso sinistra per proteggersi dagli avversari, e poi con lo stesso Vettel, finito successivamente in testacoda e costretto al ritiro. Il tedesco della Ferrari ha accusato danni ingenti al fianco della sua SF70H e si è dovuto ritirare: un incidente, questo, che molto probabilmente cambierà le sorti del mondiale. Vista la vittoria di Hamilton, Vettel si trova ora a 28 punti dall'inglese in classifica piloti.

«Sono finito in un sandwich tra Raikkonen e Vettel, non ho potuto frenare. Ho visto Kimi arrivare da sinistra e Vettel da destra, non ho potuto evitarli. Non capisco il punto di vista di Vettel: lui lotta per il Mondiale, io 'solo' per la vittoria. Avrebbe perso un paio di posizioni e magari le avrebbe recuperate. Sono contento che non sia costato solo a me l'incidente e siamo andati tutti fuori»: questo il commento di Max Verstappen dopo l'incidente.

«Non ho molto da dire - ha dichiarato Vettel - ho visto Max avvicinarsi, ho cercato di chiuderlo, ho sentito la botta ed è finita lì. Ho visto Max solo dagli specchietti, poi ho visto Kimi che mi ha colpito sulla fiancata, non so cosa sia successo fra loro». «Non so se Max non mi abbia visto o meno - ha spiegato Raikkonen -: bisognerebbe chiederlo a lui. Sono cose che capitano, anche se abbiamo pagato un prezzo troppo salato. È un vero peccato che sia finita così, avevo fatto bene i primi 100 metri. Incidente di gara? Vediamo cosa diranno i commissari, anche se non cambierà più nulla a questo punto».

Il comunicato ufficiale della FIA

 

  1 di 64  
  • Rogas

    No, avremmo visto una gara su un circuito luna park con tanto di ruota panoramica ma senza autoscontro alla prima curva e dopo, forse, a pista asciutta, visto che le Ferrari non riescono a navigare sul bagnato, qualche sorpasso. In ogni modo rispetto le opinioni altru, a volte ne faccio tesoro.
  • Rogas

    La penalità andrebbe data ai commissari che sotto una pioggia equatoriale non hanno dato inizio alla corsa con i bolidi al seguito della safety car. Purtroppo dopo l'incidente il Gran Premio è diventato noiosissimo, malgrado i giri perfetti di Hamilton e di Ricciardo.
Inserisci il tuo commento