top car

Alfa Romeo TZ3 Stradale Zagato 

Nove eccezionali esemplari su base Viper per festeggiare i 100 anni del Biscione

Tutto su: Aziende | Mercato | Novità | Tuning | Anteprime

  • Aggiungi a MyAuto
  • Invia a un amico
  • Stampa
1a
Zagato chiude il cerchio del programma TZ3, nato con l'idea di celebrare il 100° Anniversario del marchio Alfa Romeo (1910-2010), con la realizzazione della TZ3 Stradale.

9 ESEMPLARI
Dopo la “one off” TZ3 Corsa, vincitrice del Villa D’Este Design Concept Award 2010, l'atelier lombardo torna a far parlare di sé con un esercizio di Stile che non è un‘auto da Corsa ma un modello Avant-garde realizzato in soli nove esemplari. In totale 10 vetture (9 stradali più la Corsa) da collezione per i 100 anni del marchio Alfa Romeo realizzate dal suo interprete forse più prolifico, sia con carrozzerie per auto da corsa, sia stradali.

CARBONIO A PROFUSIONE
La TZ3 Corsa è costruita su una vasca in fibra di carbonio, accoppiata a un telaio tubolare in acciaio e con una leggera carrozzeria in alluminio battuta a mano. Motore 8 Cilindri a V di 90°, 4,2 litri, montato in posizione anteriore – centrale, cambio semiautomatico a 6 marce.

BASE VIPER
La TZ3 Stradale è costruita sul telaio meccanizzato della Viper ACR. La carrozzeria è in fibra di carbonio. “Bellezza necessaria” è infatti il messaggio di questa vettura che utilizza, per la prima volta nella storia, una meccanica americana. Grazie alla recente joint venture tra il Gruppo Fiat e Chrysler/Dodge, può rappresentare la prima Alfa Romeo americana della storia.

GENTLEMAN DRIVER
Nella più classica tradizione dei “Gentleman driver”, TZ3 Corsa è stata commissionata dal collezionista di Alfa Romeo Zagato Martin Kapp. La prima delle nove TZ3 Stradale è stata consegnata al collezionista americano Eric King, membro dell’Automobile Museum di Saratoga (NY). Le TZ3 Stradale numero due e tre saranno consegnate in Giappone ed Europa.

KAMM TAIL
TZ3 Corsa e TZ3 Stradale presentano nella parte posteriore una tipica configurazione "Kamm-tail" (K-tail). Questa soluzione, resa famosa in Italia sulle carrozzerie con "Coda Tronca" di Zagato, che la sperimentò a partire dai primi Anni 60 su strada e su pista, vede la sua massima applicazione proprio sulle Alfa Romeo TZ e TZ2.

OTTIMO CX
L'Effetto Kamm appartiene alle regole del design funzionalista che privilegiano l’aerodinamica. Secondo questo principio è possibile diminuire il CX mantenendo compatte le dimensioni. Si garantisce, così, la stessa riduzione della resistenza all'aria senza dover ricorrere a una forma “a goccia” della coda particolarmente allungata.

La TZ3 Corsa celebra uomini e macchine della tradizione sportiva di Alfa Romeo e Zagato:
• Scuderia Ferrari (Anni 20 e 30)
• Alfa Corse (Anni 40 e 50)
• Autodelta (Anni 60 e 70)
• Scuderia Zagato (Anni 80 e 90)

La TZ3 Stradale celebra l’eredità delle Alfa Romeo Zagato stradali:
• RLSS, 1500, 1750, 2300 e 2900 Zagato (Anni 20 e 30)
• 6C 2500 Panoramica, 1900 SSZ e Giulietta SVZ (Anni 40 e 50)
• SZ, 2600 SZ, Giulia TZ e Junior Z (Anni 60 e 70)
• S.Z. e R.Z. (Anni 80 e 90)



28/04/2011

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono stati inseriti 0 COMMENTI. Commenta »

     
    Ricerca articoli
     
    Ricerca Concessionarie:

    Ultime notizie da Moto.it Leggi tutte le notizie di moto
    • Marquez cade per "colpa" della Honda?

      Una provocazione: e se Marc scivolasse per provare a conquistare risultati non ottenibili con la RC213V? Una tesi azzardata, avvalorata però dalle opache prestazioni di Dani Pedrosa, per non parlare di quelle di Stefan Bradl e Alvaro Bautista. Proviamo a riscrivere la classifica per scoprire che… | G. Zamagni

    • Tre ore a coppie di Enduro a Lodi. 300 piloti al Memorial Paolo Bassi

      Per metà cross, per metà enduro con tanto di bicilindriche in corsa. La classica dell'enduro lombardo diretta da Giorgio Sangalli ha visto 300 piloti al via

     
    ATTENZIONE