espansione aziendale

Mercedes-Benz: un nuovo stabilimento in Ungheria 

Il costruttore di Stoccarda ha annunciato che verrano investiti 800 milioni di euro per la costruzione di un nuovo stabilimento a Kecskemet, in Ungheria, dove verranno assemblati alcuni nuovi modelli, tra cui una futura coupé compatta

Tutto su: Rumors | Aziende

  • Aggiungi a MyAuto
  • Invia a un amico
  • Stampa
mercedes benz linea di montaggio

La Casa della Stella punta ad incrementare la capacità produttiva attraverso la nuova fabbrica di Kecskemet, in Ungheria, un Paese in cui opera fin dal 1993 un altro costruttore tedesco, ovvero Audi, che possiede uno stabilimento nella città di Gyor.

La moderna unità produttiva della Casa di Stoccarda, situata 100 km a sud di Budapest, ospiterà le linee di montaggio della più recente generazione della Classe B e di una inedita berlina sportiva compatta a quattro porte, che presenterà le tipiche proporzione di una vettura coupé.


Questo nuovo modello, che potrebbe chiamarsi CLC, farà il suo debutto in aprile al Salone di Pechino sotto forma di concept e dovrebbe entrare in produzione a fine anno, per essere poi commercializzato durante i primi mesi del2013. Mercdes-Benz ha intenzione di ampliare la propria presenza all’interno del mercato delle vettura di fascia premium attraverso tre nuovi modelli, costruiti sulla medesima piattaforma utilizzata per le nuove Classe B e Classe A.


Il primo è per l'appunto la nuova CLC, chiamata simpaticamente "Baby CLS" per il particolare design che ricorda quello dell’ultima generazione di CLS, mentre il secondo dovrebbe essere un SUV compatto e il terzo una shooting brake, ovvero una vettura station wagon caratterizzata da un linguaggio stilistico ispirato alla sportività.

La Casa ha investito 800 milioni di euro per lo stabilimento ungherese di Kecskemet, dove la paga degli operai risulta essere pari ad un quinto dello stipendio di un lavoratore tedesco di pari livello.

Questa fabbrica affiancherà le nuove linee allestite a Rastatt, in Germania (altri 600 milioni d'investimento) con l’obiettivo di raggiungere una capacità annua di 450 mila veicoli. La Classe B verrà costruita sia a Kecskemet che a Rastatt, mentre solo lo stabilimento tedesco ospiterà per il momento le linee di produzione della nuova Classe A , il cui lancio in Europa è previsto per il mese di settembre. La  hatchback di fascia premium della Stella, presentata nel corso del Salone di Ginevra di quest'anno, potrebbe venire commercializzata anche negli Stati Uniti, ma solo a partire dal 2014.

L'attenzione dei costruttori continua evidentemente a concentrarsi in quelle aree dove non solo il costo del lavoro, ma anche la presenza delle idonee infrastrutture e dei fornitori favoriscono il miglioramento della competitività a livello globale. La stessa Audi ha annunciato che investirà in Ungheria 900 milioni di euro, con l’obiettivo di accrescere la capacità produttiva dalle 38.500 unità assemblate nel corso del 2010, fino alle 125.000 unità previste per il 2013.

Fonte: Ansa

 



30/03/2012

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono stati inseriti 0 COMMENTI. Commenta »

     
    Ricerca articoli
     
    Ricerca Concessionarie:

    Ultime notizie da Moto.it Leggi tutte le notizie di moto
    • Auto e Moto d'Epoca a Padova, poche ma buone le moto

      Ha aperto giovedì scorso, e chiuderà domenica, l'edizione 2014 di Auto e Moto d'Epoca, la grande kermesse dedicata ai mezzi storici e d'epoca che ancora una volta ha scelto Fiera di Padova quale luogo d'incontro con il pubblico e gli acquirenti

    • Spunti, considerazioni, domande dopo le qualifiche del GP della Malesia

      Cosa ha detto Marc Marquez dopo aver conquistato il primato di pole positions (13) in una stagione? Pedrosa ha veramente il passo per giocarsi la vittoria? Lorenzo era soddisfatto dopo le qualifiche? Fa così caldo che si è al limite della “praticabilità”? | G. Zamagni, Sepang

     
    ATTENZIONE