mostra aiuto
Accedi o registrati
Attualità

Strade illuminate dai laser contro la nebbia: l'idea della startup italiana

-

Una soluzione al problema della scarsa visibilità causata dalla nebbia arriva dall'Italia

Strade illuminate dai laser contro la nebbia: l'idea della startup italiana

Corridoi luminosi creati da laser in grado di guidare gli automobilisti in caso di scarsa visibilità: è questa l'idea sviluppata da una startup italiana, LaserAid, per combattere il problema della nebbia. L'intuizione di Domenico Gallo, 42 anni, arriva nel momento in cui assiste ad un gravissimo incidente causato proprio da questo fenomeno atmosferico: Gallo, forte delle sue competenze tecniche ed elettroniche, decide di pensare ad una soluzione per scongiurare questo pericolo tipico del periodo autunnale e invernale. 

LaserAid, questo il nome della tecnologia, può essere adottata per delimitare i bordi stradali, segnalare le new jersey in autostrada e le rotatorie in città. In caso di nebbia, può essere utile alle forze dell'ordine per segnalare il posto di blocco: un corridoio luminoso visibile fino a due chilometri di distanza impedisce che lo stop venga ignorato in modo da preservare, soprattutto, l'incolumità degli agenti. Il dispositivo, inoltre, consente di proiettare sull'asfalto i cartelli stradali, difficilmente distinguibili in condiizioni di scarsa visibilità. 

Ci vorrà ancora del tempo, però, per vedere questa soluzione sulle strade: per ora la sperimentazione è stata esclusivamente condotta in luoghi chiusi. Al momento mancano i fondi per procedere con il progetto: considerando i costi legati all'incidentalità da nebbia sono calcolabili nell'ordine dei 300 miliardi di euro all'anno in Europa. Le vittime sono 27.000 ogni 12 mesi. LaserAid riceverà domani il premio 'Amico del Consumatore' che ogni anno il Codacons assegna ai soggetti che si sono distinti per l'impegno a favore dei cittadini.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento