mostra aiuto
Accedi o registrati
Primo test

Citroen Advanced Comfort, comodità top [Video primo test]

-

Abbiamo guidato un "dimostratore" della nuova tecnologia Advanced Comfort che vedremo sulle vetture del Double Chevron a partire dal 2018. Nuovi ammortizzatori, scocca più rigida del 20% e sedili rivisti per assicurare sostegno e comodità

Il pacchetto Citroen Advanced Comfort, in arrivo nel 2018, si prefigge l'obiettivo di migliorare la piacevolezza e il comfort di guida delle vetture del Double Chevron. In attesa del suo debutto, abbiamo avuto modo di saggiarlo su una C4 Cactus

Tra le tecnologie adottate troviamo dei nuovi ammortizzatori, che utilizzano una frenatura idraulica sia in estensione che in compressione. Una soluzione, questa, in grado di rendere la vettura più confortevole.

Rinnovata è anche la tecnologia di incollaggio della scocca, che si affianca alla normale saldatura. Questo ha permesso di raggiungere il 20% di rigidità torsionale in più a parità di peso e di migliorare sia la guidabilità che il comfort a bordo.

All’interno, poi, trovano posto dei nuovi sedili, ridisegnati per essere molto più confortevoli rispetto a quelli tradizionali; sono soffici, ma allo stesso tempo robusti, grazie ad un nuovo schiumato e ad una struttura decisamente più rigida. La seduta, in effetti, è molto comoda: sembra quasi cucita addosso al guidatore, e attenua le vibrazioni trasmesse dalla scocca in caso di manto stradale sconnesso o pavè cittadino.

Nell’affrontare i dossi, la C4 Cactus con pacchetto Citroen Advanced Comfort appare decisamente più morbida rispetto alla versione tradizionale. La vettura risulta molto meno rigida e presenta una progressione nell’ammortizzare le buche. L’ammortizzatore con il nuovo sistema di smorzamento sia nella fase di compressione che in quella di estensione si dimostra efficace.

In curva, la sensazione di trovarsi a bordo di una vettura molto ovattata. Il trasferimento al corpo è decisamente più lento, senza che questo infici la piacevolezza dell’esperienza di guida.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento