mostra aiuto
Accedi o registrati
primo test

Tesla Model X P90D [Video Primo Test]

-

A bordo del SUV elettrico più sofisticato e veloce che c'è. Un sogno tecnologico da oltre 100.000 euro

E' una delle vetture più tecnologicamente avanzate che si possano acquistare la Tesla Model X, il primo SUV della Casa californiana dedita esclusivamente alla mobilità a zero emissioni. La Model X non è solo silenziosità e assenza di vibrazioni, ma anche tantissimo lusso e uno spazio a bordo notevole, il tutto a un prezzo di oltre 100.000 euro giustificato dal fatto che con la Model X ci si porta a casa anche l'Autopilot, ovvero il copilota che permette di viaggiare in modalità semiautonoma.

Dal vivo: com'è fuori

La Tesla Model X è davvero imponente: misura 5 metri e 03 in lunghezza ed è larga 2 metri e 23 ed è anche molto alta da terra, per consentire qualche digressione sugli sterrati.

Sorprende per alcuni dettagli poco comuni sulle auto che abbiamo guidato sino ad oggi, cioè quelle col motore termico. Davanti infatti la classica griglia è completamente assente, perché il design è stato studiato per avere meno resistenza all'avanzamento possibile. L'assenza del motore poi ha permesso di ricavare un vano bagagli sotto il cofano anteriore come le supercar, che misura 150 litri. 

Interessante notare come l'ala posteriore attiva segua una logica di funzionamento contraria a quella delle auto tradizionali: si abbassa all'aumentare della velocità per migliorare il Cx. Sulla carta i cerchi da ben 22” (optional, ma di serie sono da 20”) potrebbero sembrare esagerati, ma dal vivo si scopre come siano assolutamente proporzionati alla stazza della Model X.

Dal vivo: com'è dentro

Lo show tecnologico che offre la Model X inizia già al momento di salire a bordo: sia l'apertura che la chiusura delle portiere anteriori è automatizzata, così come quella delle “Falcon Wings”, ovvero le portiere posteriori ad ala di falco. Grazie alla doppia cerniera e ai sensori, si aprono in base allo spazio che c'è intorno, quindi non creano nessun problema in spazi di sosta stretti o in un box dal tetto basso come si potrebbe pensare, perché il cinematismo robotizzato adatta il suo funzionamento in base agli ostacoli che trova intorno.

La Model X è disponibile in versione 5, 6 o 7 posti. Le ultime due configurazioni prevedono tre file di sedili. Salire a bordo della terza fila è abbastanza semplice anche per i più alti, dal momento che sia i sedili posteriori per quelli anteriori avanzano per creare spazio a sufficienza all'ingresso e all'uscita. La versione a 6 posti ci è sembrata la più razionale, perché nella 7 posti le tre poltrone della seconda fila sembrano un po' troppe rispetto alla larghezza. 

Tantissimi vani, cromature pelle, impunture, finiture in carbonio e il display touch centrale, il più grande sul mercato, creano davvero un'esperienza unica a bordo della Model X che quanto a lussuosità non ha da invidiare nulla ai SUV di punta di marchi come Audi, BMW, Mercedes o Land Rover. Una curiosità: alcuni comandi sono forniti per l'appunto da Mercedes.

Come si guida

Predisposta com'è per la guida autonoma “Level 4”, quella completamente automatizzata, la Tesla Model X potrebbe fare a meno di essere guidata da un umano. Al momento, però, per via della legislazione che un po' in tutto il mondo deve ancora recepire le vetture “driverless”, la versione 8.0 dell'Autopilot offre numerosi sistemi di assistenza senza arrivare però alla guida automatizzata al 100%. Ad esempio, in autostrada basta mettere la freccia e la vettura provvede autonomamente a sorpassare il veicolo che precede.

Tramite aggiornamenti via Internet, la tecnologia dell'Autopilot diventerà in futuro sempre più raffinata, perché molte altre funzionalità saranno aggiunte man mano che riceveranno l'approvazione dalle autorità. 

Il migliore modo per godersela è però fare da soli: al volante la Model X è una vera supercar camuffata da crossover. La ripresa è immediata, lo scatto bruciante come quello di una Ferrari o una Lamborghini o altre vetture di tale livello. Basta inserire attraverso il display centrale il “Ludicrous Mode” che si può scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,3 secondi in questa versione P90D.

La Tesla Model X è equipagggiata con due motori elettrici, uno per asse. Quindi è una trazione integrale, architettura che permette di scaricare a terra i 262 cavalli di ciascuna delle due unità elettriche.

La sua dote più impressionante è la ripresa fulminea, davvero istantanea come mai potrebbe essere su un'auto con propulsore a combustione interna

 Nonostante i 2.400 kg e oltre di massa (pesa più di una Audi SQ7) la Tesla Model X è una libellula, grazie al bilanciamento del peso ripartito in proporzione 51-49 ed al baricentro molto basso per via del posizionamento delle batterie nel pianale. Il SUV californiano plana sulle asperità grazie alle sospensioni attive tarabili su 5 posizioni (optional consigliato) ed è molto godibile anche sul misto grazie al volante diretto e preciso (forse un po' morbido), ma la sua dote più impressionante è la ripresa fulminea, davvero istantanea come mai potrebbe essere su un'auto con propulsore a combustione interna. 

Se l'accelerazione dunque non è un problema, non lo è neanche la frenata, grazie al potente impianto frenante con pinze a quattro pompanti e il freno motore offerto dall'impianto di rigenerazione dell'energia cinetica (frenando si ricarica la batteria) impostabile su due livelli. L'autonomia è tanta, oltre 500 km in questa versione con batterie da 90 kW (c'è anche da 75 o 100 kW).

In conclusione

La Tesla Model X è un SUV che costa caro: il prezzo va da circa 105.000 euro per la versione 75 kW e arriva a superare i 160.000 per la P100D. L'unico limite è l'autonomia, che comunque rispetto ad altre vetture elettriche più piccole presenti sul mercato è più che doppia. Chi l'acquista deve dunque tenere in conto che le infrastrutture di ricarica nel nostro Paese non sono ancora diffuse come dovrebbero, anche perché quello dell'auto a zero emissioni è un mercato nato da poco. 

Pregi e difetti

  • Tecnologia raffinatissima - Accelerazione eccezionale - Ottima autonomia
  • Abitabilità della seconda fila nella versione a 7 posti non eccellente, meglio optare per la 6 posti

 

  1 di 14  
  • karlo02, Viggiu' (VA)

    Ho avuto la fortuna di provare il mod Top...ho letterlamente bruciato un a Jaguar 275 cv..che ho visto piccolina nello specchietto retrovisore e poi, semaf successivo, una BMW M4--il suo pilota era un amico...rimasto malissimo a tal punto che avrebbe detto, forse in un momento di assoluto sconforto: Ne compro subito una !! una frenata meravigliosa semiautomatica, un freno motore a 2 livelli stupendo...un' auto da sogno...un silenzio aggressivo ed una linea tutto sommato buona ma da migliorare...come il prezzo..altrimenti NON LA COMPRERA' NESSUNO, o quasi...nel ns miserrimo paese-
  • Aldo roma, Roma (RM)

    Tecnologia affascinante, molti gadget che farebbe piacere avere a bordo di ogni auto, però il disegno è ancora un pochino acerbo, diciamo bruttino. Davanti non è per niente bella, ma la tecnologia a bordo è straordinaria! Se questo sarà il futuro, ben venga, le auto elettriche senza cambio e senza motori puzzolenti sono fantastiche. Per il prezzo, no comment! ma lo capisco...
Inserisci il tuo commento
Altri su Tesla Model X
Maggiori info
Tesla