Ginevra 2012

Tata Megapixel 

Tata ha presentato al Salone dell'Auto di Ginevra la concept car Megapixel, un esercizio di stile con cui il costruttore indiano analizza il futuro della mobilità cittadina

Tutto su: Concept car | Saloni | Auto elettrica | Ginevra 2012

  • Aggiungi a MyAuto
  • Invia a un amico
  • Stampa
tata megapixel (3)

Tata ha presentato al Salone dell'Auto di Ginevra la concept car Megapixel, un esercizio di stile con cui il costruttore indiano analizza il futuro della mobilità cittadina, grazie ad una vettura di dimensioni compatte con quattro accessi a bordo scorrevoli per altrettanti occupanti.

Esteriormente la Megapixel presenta una sezione frontale dominata da ampi gruppi ottici profilati, mentre le fiancate permettono di osservare i cerchi in lega bicromatici a cinque razze con particolari cromati, oltre a due sottilissimi specchietti volti ad integrare le videocamere, mentre due generose nervature attraversano l'intera lunghezza della vettura.

Lunga 3.5 metri e dotata di quattro sedili indipendenti, la Tata Megapixel presenta un ambiente interno moderno ma sobrio, con interessanti proposte in termini di infotainment, grazie ad un display multifunzione centrale di tipo touchscreen ed una strumentazione digitalizzata a sua volta, mentre la luminosità dell'abitacolo è assicurata, oltre che dai cromatismi chiari, anche da un tettto panoramico in vetro.

Sotto al cofano della Tata Megapixel pulsa un'unità termica alimentata a benzina da 325 cc unicamente volta a ricaricare le batterie dei quattro propulsori elettrici in grado di promettere fino ad un massimo di 900 km di autonomia.



09/03/2012

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono stati inseriti 0 COMMENTI. Commenta »

     
    Ricerca articoli
     
    Ricerca Concessionarie:

    Ultime notizie da Moto.it Leggi tutte le notizie di moto
    • Planet Explorer 5 Marocco: ottava puntata

      Stanchi ma felici perché oggi concludiamo quello che sicuramente è stato un viaggio meraviglioso sotto ogni punto di vista, ma anche un massacro totale sotto il piano psico-fisico per riuscire a tenere il ritmo del live-tour

    • Revisione moto: sarà videosorvegliata dal 2015

      Dal primo gennaio 2015 entrerà in vigore la videosorveglianza delle revisioni moto e auto in tutti i centri autorizzati. L'obiettivo è quello di garantire una maggiore sicurezza dei dati e uno stop alle frodi

     
    ATTENZIONE