mostra aiuto
Accedi o registrati
Test drive - Come va in

Hyundai i30 Wagon, come va in... Famiglia [video]

-

La wagon coreana di segmento C ospite della rubrica dedicata all'utilizzo specifico di alcuni modelli selezionati. In questa seconda puntata scopriamo insieme pregi e difetti del suo uso in ambito famiglia

Eccoci alla seconda parte della nostra rubrica “Come va in…” dove abbiamo preso la versione familiare della nuova i30 Hyundai per testarla a fondo, in utilizzi specifici e giudicarla da punti di vista dedicati a chi quest’automobile la usi principalmente in certi ambiti e non altri. Dopo aver già parlato del tipico uso urbano, in questa seconda puntata passiamo a quello di famiglia, certamente complementare al suo DNA.

Pensando di trasportare per un fine settimana insieme a noi, che sediamo alla guida, anche bambino e mamma con tanto di bagagli e passeggino, possiamo contare sul volume di carico nel bagagliaio da 601 litri, che salgono eventualmente a 1650 abbattendo gli schienali posteriori, divisi nel classico rapporto 60:40. Facilità di accesso a parte, sempre gradita, è utile anche la struttura tendenzialmente piatta del grande vano, per posizionare il tutto mantenendo un posto adeguato al bimbo seduto nella fila posteriore, ovviamente tutelato in un seggiolino con attacchi Isofix. Pur saturando lo spazio con valigie e zaini, magari anche un monopattino, si riesce mediamente a trovare modo di mantenere sempre coperto il contenuto, stendendo il tendalino. Durante un viaggio dove occorra portare con sé parecchie cose, si possono sfruttare a pieno le ampie tasche laterali, nelle quattro portiere (accolgono tranquillamente bevande in bottiglia) come i solidi vani centrali, richiudibili, dove non mancano alimentazioni di corrente 12V (due, che si sommano a quella nel bagagliaio) e una presa USB, frontale.

Il vano bagagli della i30 wagon, che può arrivare sino ai 1650 litri

 

L’attuale i30 wagon oggetto della prova, terza generazione in vendita dal 2016, è una delle best-seller Hyundai per i mercati come il nostro e sebbene esponga il logo di un costruttore le cui origini sono distanti, in Corea, viene concettualizzata, stilizzata e anche assemblata in Europa, per essere adatta alle esigenze del Vecchio Continente. Il centro Stile di Russelsheim l’ha disegnata, in Germania, vari test sul territorio europeo sono passati anche dal mitico Nurburgring e gli stabilimenti da cui esce sono a Nosovice, in Repubblica Ceca. Lunga 4,34 metri, con passo 265 centimetri, esibisce tutto il family feeling della Casa, mentre internamente è razionalmente moderna, con display 8’’. I motori sono endotermici di cubatura medio piccola, benzina o diesel, accompagnati quando in viaggio da una più che discreta presenza di assistenze guida e sicurezza. Di puri aspetti strutturali e rapporto qualità prezzo vi abbiamo però già parlato sin dal suo reveal, su Automoto.it, come anche delle prime sensazioni di guida, scopriamone allora l’attitudine da uso famiglia vissuta a fondo, con il nostro nuovo video.

  1 di 36  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Hyundai i30
Maggiori info
Hyundai