#AMboxing

Hyundai i30 Fastback | Insolita e da provare [Video]

-

Linee insolite quelle di Hyundai i30 Fastback. L'abbiamo provata sotto il diluvio universale, quando l'unico blu intorno a noi era quello della carrozzeria. Una vettura da conoscere, che magari non colpisce subito nel design.... ma non è tutto qui!

C’è la Hyundai i30 berlina. C’è la Hyundai i30 station wagon. E adesso c’è anche la Hyundai i30 Fastback. Quella con la coda, un coupé quattro porte che proviamo per Automoto.it.

La nuova Hyundai i30 Fastback
La nuova Hyundai i30 Fastback

Esterni

Può piacere, può non piacere la coda. Eppure è particolare, e secondo noi alla lunga ci si fa l’occhio e piace. I30 Fastback si regala uno spirito coupé e anche delle gemme importanti di tecnologia: fari full Led davanti, ingresso keyless, cerchi da 18. La colorazione nel nostro caso non è il massimo ma amen. I centimetri di lunghezza sono 446, e appare adatta quindi alle gite fuori porta, merito pure del baule da 450-1351 litri. Attenzione solo al lunotto. È ampio sì, ma molto inclinato. Scegliere sempre la telecamera posteriore.

Interni

La differenza tra sobrietà e anonimato è labile, a volte, ma su questa i30 Fastback pendiamo per il primo aspetto. I sedili sono in pelle e sono elettrici, la posizione del driver è comoda, dietro rimane spazio sufficiente anche per la testa, vista la rientranza creata ad hoc nel tetto. Proprio parte del cielo è in vetro, e porta sufficiente luminosità in un abitacolo altrimenti molto scuro. L’illuminazione però, blu, dà un bel tocco di eleganza e stile, e anche l’organizzazione degli spazi è quella tipica del gruppo Hyundai-Kia. A questo proposito, il sistema infotainment è quello classico, con tutte le voci di optional che piacciono: il selettore delle modalità di guida, la corona riscaldata del volante, i sedili riscaldati e rinfrescati, utili nella stagione estiva. Buone notizie anche dalla strumentazione, che adotta un sistema abbastanza classico. A disposizione anche Android Auto e Apple Car Play, oltre al climatizzatore sdoppiato che offre le bocchette anche a chi siede dietro. Il bagagliaio ha un’altezza di carico non certo spasmodica, e sotto il pianale si nasconde un ulteriore spazio importante.

Gli interni della nuova Hyundai i30 Fastback
Gli interni della nuova Hyundai i30 Fastback

Motore e sensazioni di guida

1.4 benzina, 140 cavalli, 4 cilindri in linea con una coppia massima di 242 Nm a 1500 giri. Ha due anime questa i30: sonnolenta e smorzata in ECO, più aggressiva in Sport, quando le cambiate sono più veloci e si riesce in un certo senso a griffare la strada. Tutto sempre a tutela - comunque - dei consumi, che fissano le grandezze a 10 chilometri percorsi con un litro di carburante in città, 14 a limite autostradale, 21 intorno ai 110. Gli spazi di arresto sono contenuti, lo 0-100 ferma il crono a 9.5 secondi, la velocità massima è di 203 chilometri orari. Le sospensioni sono ben tarate, così come lo sterzo che non è direttissimo. Il volante non è enorme, il cambio è un doppia frizione a sette rapporti che ci ha dato delle soddisfazioni. Complice il basso baricentro della vettura, fare le curve è un piacere, ma abbiamo solamente un filo di lag nell’acceleratore, e anche il cambio sale di marcia, a regimi non così alti.

Optional sicurezza e altri optional

I sistemi di sicurezza di guida sono tarati molto bene: c’è il sensore dell’angolo cieco, c’è il Cruise adattivo che porta la vettura fino all’arresto, c’è l’assistente di corsia che in autostrada diventa attivo e ci mantiene al centro della carreggiata. A disposizione anche il sensore del traffico posteriore in entrata. Dal punto di vista dell’infotainment, niente di nuovo sotto il sole ma confermata la presenza della solita buona telecamera che come già scritto consigliamo a tutti.

Target, prezzi e conclusioni

Si parte da 24.000 euro, nella nostra versione si arriva a 30.000. Si tratta di una vettura non scontata, che magari non farà volumi così abbondanti ma che siamo felici di avere provato, anche solo per allargare il campo rispetto alle solite tedesche.

Pregi e difetti

  • Tecnologia | Organizzazione degli spazi
  • Motore un filo anonimo

Voto

6,5

Motore in prova

  • Cilindrata: 1.4 benzina
  • Numero cilindri: 4 in linea
  • Potenza: 140 cavalli
  • Coppia: 242 Nm a 1500 giri
  • Cambio: automatico doppia frizione sette rapporti
  • Trazione: anteriore
  • Consumo: 10 in città, 14 a 130, 21 a 110
  • Emissioni CO2 per chilometro: 125 grammi

Prestazioni

  • Velocità Massima: 203 chilometri orari
  • 0-100: 9.5 secondi

Misure

  • Lunghezza/Larghezza/Altezza in cm: 446/180/143
  • Passo: 265 centimetri
  • Bagagliaio: 450-1351 litri
  • Pneumatici: 18 pollici
  • Peso: 1287 chilogrammi
  • Pepo80, Camaiore (LU)

    Sono andato a provarla, quasi per caso... E devo dire che "va provata", sulla carta non ne vedevo la necessità, ma provando la/vedendola dal vivo ha i suoi punti di forza (come i30 se vogliamo).
    Della stessa classe ho provato Megane 1.5 automatica e golf 1.6 automatica, poi kia ceed manuale e nuova focus manuale. Ognuna ha i suoi punti di forza, questa i30 però rispetto alle altre è con tutti gli optional è più economica (parecchio) anche se la rivendibilità sarà sicuramente più ardua.
Inserisci il tuo commento
Altri su Hyundai i30
Maggiori info
Hyundai