mostra aiuto
Accedi o registrati
Primo test

Audi A4 Avant g-tron, 170 CV a metano [Video primo test]

-

Offrirà 950 km di autonomia grazie a quattro serbatoi in fibra di carbonio in grado di contenere fino a 19 kg di metano. Discrete le prestazioni grazie al 2.0 TFSI da 170 CV: 8,4 secondi sullo 0-100 e più di 220 km/h. Ecco com'è e come va

In pochi forse lo sanno ma il Gruppo Volkswagen è quello che a livello mondiale investe di più nell'ambito di ricerca e sviluppo: circa 15 miliardi l'anno che vengono investiti, tra le altre cose, anche per l'introduzione sul mercato di nuovi sistemi di propulsione. L'elettrico e l'ibrido sicuramente la fanno da padrone, in particolar modo in termini di comunicazione, ma anche diesel e benzina procedono nello sviluppo di soluzioni più efficienti ed in grado di assicurare minori consumi ed emissioni rispetto ai motori precedenti, anche grazie a piattaforme più leggere e pacchetti aerodinamici più efficaci.

In questa sfida, con un certo ritardo ad esempio rispetto ad FCA che commercializza da anni questa soluzione, si sta inserendo anche il CNG (metano) che aveva già fatto vedere un enorme potenziale su vetture come Volkswagen Golf, Seat Leon, Skoda Octavia ed Audi A3. Vetture basate sul 1.4 turbo declinato a 110 CV ed abbinate, nel caso dell'Audi, anche a bombole in fibra di carbonio e vetroresina in grado di contenere i pesi se confrontate allo standard: una soluzione che viene ripresa anche dalla Audi A4 Avant g-tron che arriverà da settembre sul mercato ad un prezzo di 41.000 euro circa, più o meno quello di una A4 Avant 2.0 TDI da 190 CV e trazione anteriore.

Stesso volume del bagagliaio, ma 19 kg di metano contenuti in bombole riempite a 200 bar, la nuova Audi A4 g-tron rinuncia a metà del suo serbatoio della verde (ora è di 25 litri) pur assicurando un'autonomia dichiarata davvero notevole: 500 km a metano e 450 a benzina, per un totale di 950 km.

Niente male per una vettura spinta da un 2.0 turbo da 170 CV in grado di assicurare il passaggio da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi ed una velocità massima superiore ai 220 km/h, abbinabile a scelta anche con il cambio a doppia frizione DSG. Una scelta, quest'ultima, che va di pari passo con la gestione della tipologia di carburante utilizzato in ogni fase di guida: è infatti la centralina della vettura a stabilire se usare il metano, la benzina od entrambe le soluzioni sulla base di decine di parametri. Tutto questo senza che chi si trova al volante si accorga di nulla.

Il passaggio da una alimentazione all'altra, infatti, avviene in modo assolutamente naturale e l'unico modo per accorgersi realmente della presenza del sistema a bordo è quello di fare caso alla strumentazione: in luogo della temperatura dell'olio, infatti, sulla sinistra prende posto l'incatore della quantità di metano residua. Una vera vettura a metano, insomma, pensata e progettata per lavorare al meglio delle possibilità offerte dall'idrocarburo naturale.

Come si guida?

Si guida esattamente come una A4 tradizionale, con tutti i vantaggi di comfort e di spazio a bordo che sono tipici della A4 basata sulla piattaforma MLB: di alto livello la guidabilità, semplice l'uso del metano anche nelle fasi di rifornimento visto che il tappo del metano è esattamente a fianco di quello della benzina. Le prestazioni non sono esaltanti ma sono comunque interessanti se si considera che si tratta di una vettura comunque in grado di assicurare un discreto 0-100 km/h con tutti i plus del cambio automatico (opzionale) e le strategie di risparmio di carburante che questa trasmissione riesce ad assicurare: tra le altre si fa notare il disaccoppiamento del motore dal cambio nelle fasi di rilascio in autostrada, molto utile per massimizzare lo sfruttamento dell'energia cinetica precedentemente accumulata. I consumi non li abbiamo potuti rilevare ma stando ai dati del computer di bordo i dati dichiarati sono relativamente vicini a quelli ottenibili.

Pregi e difetti

  • - costi vivi ridotti al minimo - prestazioni interessanti - rimane una vera A4
  • - il serbatoio della verde è molto contenuto - non c'è la ruota di scorta - il quattro cilindri agli alti regimi si fa sentire

 

  1 di 6  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Audi A4 Avant
Maggiori info
Audi
  • VOLKSWAGEN GROUP ITALIA S.P.A. Viale G.R. Gumpert, 1
    37137 Verona (VR) - Italia
    800 283 454 63   http://www.audi.it