ginevra 2015

Addio Bugatti Veyron: a Ginevra il canto del cigno

-

Al prossimo Salone di Ginevra si conclude il capitolo Veyron. Bugatti esporrà infatti l'ultimo esemplare della celebre supercar, il numero 450

Addio Bugatti Veyron: a Ginevra il canto del cigno

Al prossimo Salone di Ginevra, in programma dal 3 al 15 Marzo, Bugatti esporrà l'ultimo esemplare prodotto della Veyron, il numero 450. La supercar, prodotta a Molsheim, in Alsazia, in uno stabilimento costruito appositamente, è stata realizzata in 300 esemplari coupé e 150 a tetto scoperto.

 

Edizioni limitate escluse, in questi dieci anni sono stati prodotti in totale 4 modelli diversi, tutti spinti dal celebre W16 quadriturbo da 8 litri. Un motore in grado di sprigionare inizialmente 1001 CV e portato successivamente nelle versioni Supersport e Grand Sport Vitesse ad erogare fino a 1200 CV!

 

La Bugatti Veyron Supersport inoltre dettiene tuttora il record certificato ufficialmente per l'auto di produzione più veloce del mondo, con una velocità massima 431,7 km/h. Un record messo in discussione recentemente dalla Hennessey Venom GT, che è riuscita a raggiungere i 435,31 km/h. Lo scettro in ogni caso rimane al mostro del Gruppo Volkswagen perché è il suo primato è l'unico riconosciuto dal Guinness World Record.

 

Adesso che il capitolo Veyron si avvia alla conclusione, alla Bugatti possono focalizzarsi completamente sulla sua erede che potrebbe arrivare già nel 2016. Secondo i rumors la nuova supercar dovrebbe essere spinta da un motore ibrido in grado di erogare potenze nell'ordine dei 1.500 CV .

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento