mostra aiuto
Accedi o registrati
dal 16 gennaio 2012

Milano pensiona Ecopass: in arrivo Area C

-

Pagheranno tutti, anche le Euro5. Ecco come l'Ecopass si trasforma da tassa sull'inquinamento a tassa sul traffico sulla scia di Londra. Esenti, fortunatamente, i motociclisti

Milano pensiona Ecopass: in arrivo Area C
E’ appena nato ma fa già molto discutere discutere il provvedimento Area C approvato dal Comune di Milano.
 
Concettualmente diverso rispetto al provvedimento EcoPass che va a sostituire, in quanto tassa sul traffico invece che sull’inquinamento, il provvedimento entrerà ufficialmente in vigore da lunedì 16 gennaio e sarà attivo nei giorni feriali negli stessi orari: dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 alle ore 19.30.

Durata prevista 18 mesi

Pensato per regolare l’accesso dei veicoli privati e dei mezzi commerciali alla ZTL – Cerchia dei Bastioni, il nuovo provvedimento Area C è stato approvato dalla Giunta in via sperimentale e avrà una durata di 18 mesi. 
 
L’obiettivo è quello di ridurre il tasso di inquinamento intervenendo sulla quantità del traffico in circolazione, stimato fino al 20% in meno in centro, spingendo i cittadini ad un utilizzo più sistematico dei mezzi pubblici.

Liberi tutti dal 1 al 15 gennaio 2012

Il nuovo provvedimento sostituisce il precedente Ecopass - ZTL Cerchia dei Bastioni –  istituito in via sperimentale nel 2007 sin dal prossimo 1 gennaio 2012, per cui da Capodanno 15 gennaio 2012 l’accesso alla Cerchia dei Bastioni non sarà sottoposto ad alcun provvedimento nel caso di transito con veicoli precedentemente considerati inquinanti.

Quasi tutti compresi nel provvedimento

Il provvedimento determina il divieto d’accesso all'area interessata ai veicoli alimentati a benzina Euro 0 e gasolio Euro 0,1,2,3, mentre pagheranno una tariffa variabile da 2 a 5 Euro i veicoli a benzina Euro 1 e successivi, i veicoli diesel Euro 4 e successivi e i veicoli ibridi, bifuel ed alimentati a metano e a gpl. Saranno invece liberi di circolare i veicoli elettrici ed autorizzati.

Quanto si paga

Nonostante l’Area C sia una Congestion Charge più che una Pollution Charge, infatti, i principali parametri utilizzati per stabilire scontistiche sull’accesso all’Area C è determinato dal grado di livello inquinante della vettura: completamente esclusi i veicoli lunghi più di 7 metri, le vetture a benzina Euro 0 ed i veicoli a gasolio Euro 0, 1, 2 e 3. Eccetto autorizzazioni speciali.
 
A pagamento, 5 euro, i veicoli a benzina Euro 1 e successivi, i gasolio Euro4 e successivi, le vetture ibride e bifuel (metano o gpl).
 
I veicoli proprietà di residenti, ed assimilati, all'interno della ZTL Cerchia dei Bastioni pagheranno (previa registrazione) 2 euro a partire dal 41esimo accesso dell'anno.
 
Per quanto riguarda i veicoli adibiti a trasporto cose "di servizio", attraverso una specifica registrazione pagheranno 5 euro comprendenti la sosta gratuita per 2 ore presso gli stalli dedicati alla sosta regolamentata. 3 euro nel caso in cui si scelga di non beneficiare della sosta.

Le moto non pagano

Libero accesso, invece, per vetture elettriche, autorizzati, veicoli di Enti Pubblici, i veicoli adibiti a servizi pubblici di trasporto, le autoambulanze, ma soprattutto ciclomotori, moto e velocipedi.
  • lf636, Binasco (MI)

    ma che bella la sx!

    se avesse inventato l'area c ed aumentato il costo dei mezzi pubblici la moratti ci sarebbe stata la rivoluzione, l'ha fatto un desposta di sx va tutto bene....
    Non mi resta che passare i varchi zona c con lo scotch americano sulla targa!!!!!!
  • bon06, Milano (MI)

    complimentoni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Complimenti sopratutto a chi come me ha dovuto comprare anche la macchina euro 5 e adesso deve pure pagare!!!!!!!!!!!Appena ricompro la moto faccio un burn out davanti al comune e guai a chi dice qualcosa!!!!!!!!
Inserisci il tuo commento