GP Turchia

F1, Hamilton critica la strategia della Mercedes

-

Lewis Hamilton non è d'accordo con la decisione della Mercedes di avergli fatto effettuare il pit stop, e non permettergli di provare ad arrivare fino in fondo

F1, Hamilton critica la strategia della Mercedes

Intervistato da Sky Sport F1, Lewis Hamilton ha iniziato l'analisi della sua gara dal primo stint nel quale ha rimontato diverse posizioni, e sembrava avere la possibilità anche di vincere. 

"La rimonta era molto difficile, la pista è stata molto lenta ad asciugarsi e non me lo aspettavo. Penso che sia stato difficile per tutti. In partenza e nella prima fase della gara sembravo molto forte, ma poi non è finita altrettanto bene. Era difficile gestire temperatura della gomma, il livello di aderenza, il graining".

Il sette volte campione del mondo, nonostante le sue gomme fossero a limite e rischiava un ritiro se non si fosse fermato ai box, come via radio ha criticato la decisione della Mercedes di fargli fare il pit stop negli ultimi giri. 

"Per quanto riguarda la strategia, non so cosa abbia pensato il team, ma devo parlare con loro sui motivi per cui mi hanno fatto rientrare. Ma ormai è finita così".

Hamilton vuole voltare pagina e pensare ad Austin, dove su una pista sulla carta favorevole alla Mercedes vuole superare Max Verstappen e riconquistare la leadership del mondiale. 

"Che la mia idea fosse giusta o sbagliata non cambia molto: ci riuniremo e parlerò con il team, anche perché penso che abbiamo perso dei punti che avremmo potuto ottenere. Cercheremo di reagire sin dalla prossima gara. Non direi che sono soddisfatto del risultato, ma sono contento di aver finito la gara".

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento