F1, Verstappen: "La Mercedes ha fatto un passo in avanti ma non sono preoccupato"

F1, Verstappen: La Mercedes ha fatto un passo in avanti ma non sono preoccupato
  • di Massimiliano Amato

Max Verstappen lancia la sfida a Lewis Hamilton e la Mercedes per il Gran Premio degli Stati Uniti, ed è convinto che la Red Bull ad Austin sarà più competitiva della Turchia

  • di Massimiliano Amato
21 ottobre 2021

Nella conferenza stampa del Gran Premio degli Stati Uniti, Max Verstappen ha affermato di non essere preoccupato dalla prova di forza della Mercedes a Sochi, ed ha espresso che i problemi della Red Bull in Turchia non ci saranno su altre piste. 

"No, non sono preoccupato dalla Mercedes perché so che possiamo fare dei miglioramenti. Ma dobbiamo fare un passo avanti rispetto alla Turchia".

L'olandese è contento di essere tornato al comando della classifica piloti ad Istanbul, ma non della perfomance della RB16 all'Istanbul Park “In Turchia abbiamo ripreso la testa, del mondiale è vero , però abbiamo visto che c’è da fare, la prestazione non è stata ottima".

Verstappen crede visto il lavoro fatto insieme alla Red Bull in queste due settimane a Milton Keynes, che la RB16 tornerà sui livelli di Sochi, ma aspetta la conferma nelle FP1 e FP2. "La pista è diversa, al simulatore è sembrato fossimo messi bene, ma lo scopriremo domani dopo le prime libere”.