Gaming

Assetto Corsa Competizione 1.2: tutte le novità del nuovo aggiornamento

-

E' finalmente arrivato il nuovo update del simulatore by Kunos. Ecco tutto quello che c'è da sapere

Assetto Corsa Competizione 1.2: tutte le novità del nuovo aggiornamento

Nel nuovo aggiornamento 1.2 di Assetto Corsa Competizione sono davvero tante le novità dedicate agli appassionati di simracing.

Grazie alla disponibilità dei devs di Kunos abbiamo potuto dare un'occhiata in anteprima al changelog del nuovo update e possiamo finalmente rivelarvi tutto ciò che vi aspetta.

Flessione del telaio

Dalla versione 1.2 anche la flessione del telaio sarà simulata su Assetto Corsa Competizione e, ovviamente, causerà differenti comportamenti della vettura in base alla rigidità dello chassis che monta. Ma tutto ciò, in parole semplici, cosa significa?

Sulle auto da corsa è facile immaginare che i diversi chassis (in alluminio, in carbonio o materiali compositi) siano molto rigidi per offrire una maggior resistenza alle diverse forze che entrano in gioco e, di conseguenza, più grip. Tuttavia è bene specificare che il telaio lavora "in coppia" con le sospensioni e, uno chassis meno rigido/più rigido richiede un lavoro di assetto specifico di tutto il reparto sospensivo, tenendo appunto conto della rigidità dello stesso.

Facciamo due esempi:

  • Le vetture con un telaio meno rigido e più flessibile richiedono molle più morbide ed un migliore smorzamento delle compressioni per offrire la miglior performance, nelle sezioni lente sono molto più gestibili;
  • Le auto con un telaio più rigido possono invece gestire molle più dure anche se, a volte, potrebbero soffrire nelle curve a basse velocità oppure offrire meno aderenza meccanica su dossi e cordoli.

Il primo impatto che avrete con questa nuova feature lo noterete aggredendo i cordoli, provare per credere.

Flessione del telaio su Assetto Corsa Competizione: aggredire i cordoli non sarà più come prima
Flessione del telaio su Assetto Corsa Competizione: aggredire i cordoli non sarà più come prima

Pastiglie freni e degrado dischi

Seconda grande novità dell'aggiornamento 1.2 di Assetto Corsa Competizione è l'aggiunta del degrado dei dischi e delle pastiglie dei freni. In base al tipo di pastiglie che selezionerete avrete un tasso di degrado diverso delle stesse, influenzato direttamente dal vostro stile di guida, temperature, settaggi dell'ABS e della ripartizione della frenata; il tutto visibile alla fine delle vostre prove in pista nella schermata "last readings".

Come nella realtà avrete a disposizione 4 differenti mescole per le pastiglie e potrete selezionare se montarle all'anteriore o al posteriore:

  • Pad 1: mescola ad alte prestazioni che offre una frizione notevole sul disco a cui corrisponde un'elevata performance in frenata e, al tempo stesso, all'usura precoce delle pastiglie e dei dischi. Anche la modulazione della frenata risulterà più difficile, specialmente dopo 3 o 4 ore di utilizzo e nelle prime staccate a freddo.

    Consigliata per le gare Sprint, gli hotlap e le sessioni di qualifica;
     
  • Pad 2: mescola con un ottimo bilanciamento tra prestazioni in frenata e usura dei componenti. Offre una modulazione della frenata più gestibile e lineare, in aggiunta ad un buon feedback per il pilota ai primi segnali di surriscaldamento e usura.

    Consigliata per le gare endurance dal momento che può reggere anche una gara da 12 ore e, con un po' di cura, anche una 24 ore. Ottima scelta anche anche per le gare Sprint dal momento che, più si consuma, più 
    rimane gestibile e modulabile per molto tempo.
Ora anche l'utilizzo di diverse mescole per le pastiglie dei freni sarà parte integrante della vostra strategia
Ora anche l'utilizzo di diverse mescole per le pastiglie dei freni sarà parte integrante della vostra strategia

 

  • Pad 3: mescola a basso tasso di usura. Meno indicata per le condizioni di asciutto rispetto alle sorelle più performanti, è la scelta ideale in condizioni di bagnato, specialmente quando le temperature non sono elevate. In più offre una modulabilità notevole, alla portata di tutti. 

    Consigliata per gare endurance molto lunghe e condizioni di asfalto bagnato.
     
  • Pad 4: la mescola più estrema del lotto. Massime prestazioni in frenata, massima usura dei dischi e pessime performance a freddo. Rispetto alla Pad 1 ha una durata di circa mezz'ora di utilizzo ed è generalmente sconsigliata per la serie. 

    E' stata inserita nell'update per dimostrare come lavora questa nuova feature della fisica, la modulabilità diventa sempre più difficile man mano che le pastiglie si consumano.

In conclusione, per quanto riguarda i dischi dei freni, di norma possono reggere anche più di 24 ore di utilizzo, tuttavia nelle gare endurance i team reali preferiscono sempre cambiare dischi e pastiglie durante il medesimo pit stop.

Livree personalizzate, IA e penalità

A grande richiesta da parte della community di appassionati, ecco uno strumento dedicato alla creazione delle livree personalizzate.

Grazie ad una sezione specifica all'interno del simulatore di Kunos potrete creare le vostre skin personali, tuttavia i devs hanno specificato che saranno visibili solo nelle gare custom, quick race, hot stint, hotlap e ovviamente multiplayer.

Per accordi di licenza non sono disponibili nelle modalità di gameplay ufficiale sprint, endurance 3h, 6h, 24h carriera e campionato; maggiori possibilità di editing delle livree saranno aggiunte successivamente.

Per quanto riguarda invece il gameplay sono stati corretti o rivisti diversi aspetti: tra questi segnaliamo che ora, i piloti guidati dalla CPU, eviteranno i classici "dive bomb" nelle chicane lente, è stato rivisto il tasso di aggressività della IA e, per concludere, ad alti livelli di difficoltà l'IA utilizzerà i setup aggressivi dell'auto.

Ultima importante novità del gameplay è l'aggiunta della bandiera nera/arancione che segnala il mancato utilizzo delle luci o gli eccessivi danni all'auto; avrete al massimo tre giri per riparare la vettura o accendere le luci.

Ecco il nuovo strumento per la creazione delle skin personalizzate su Assetto Corsa Competizione
Ecco il nuovo strumento per la creazione delle skin personalizzate su Assetto Corsa Competizione

VR, modello danni e aerodinamica

Per quanto riguarda invece la realtà virtuale ecco le novità introdotte nella 1.2:

  • Aggiunta un'opzione per regolare il world-scale (valori minori lo aumentano, maggiori lo diminuiscono);
  • Nuovi preset dedicati al VR già presenti in gioco;
  • Per aumentare le prestazioni è ora possibile diminuire la risoluzione scalabile con un valore inferiore (minimo 50) e, al tempo stesso, aumentare il pixel density per migliorare la qualità delle immagini.

Rivisto anche il modello danni con un sistema cumulativo e suddiviso in base all'intensità dell'impatto. Ora, se subirete più contatti, questi si sommeranno tra loro aumentando l’entità del danno. Precedentemente invece i contatti "successivi" non aumentavano i danni finché un contatto non era più forte dei precedenti.

Ovviamente il nuovo modello danni è stato adattato anche ad eventuali impatti che coinvolgono le appendici aerodinamiche: piccoli contatti avranno minori effetti negativi sul grip aerodinamico. Ottime anche le varie migliorie e gli affinamenti in merito al carico aerodinamico, a cui si aggiungono ulteriori flussi quando siete vicini ad un avversario, ecco un esempio:

Se sarete affiancati ad un altro pilota e la vostra parte anteriore sarà molto vicina a quella posteriore della vettura che vi precederà, sentirete debolissime forze che vi sposteranno lateralmente verso l’esterno o vi risucchieranno verso la coda dell'altra auto, tutto a causa dello spostamento dell’aria laterale.

Nuove feature in merito all'aerodinamica su Assetto Corsa Competizione, attenti a stare troppo vicini agli avversari!
Nuove feature in merito all'aerodinamica su Assetto Corsa Competizione, attenti a stare troppo vicini agli avversari!

Multiplayer e SA

In conclusione sono stati apportati diversi cambiamenti al multiplayer di Assetto Corsa Competizione, eccoli nel dettaglio:

  • I server Competition offriranno ogni giorno ben 3 diverse gare con possibili variazioni;
  • Rivisto il parametro CP in maniera più logica, alcuni utenti potrebbero ritrovarselo azzerato;
  • Minor carico sulla CPU che permetterà (in alcuni casi) di competere contro più avversari;
  • Migliorato il Netcode, ora sui rettilinei la posizione delle auto sarà più accurata;
  • Aggiunta la possibilità di settare il BoP delle auto per i server privati, gli admin potranno quindi aggiungere zavorra o limitare la potenza massima delle auto.

Per chi invece non è rimasto pienamente soddisfatto del Safety Rating di Assetto Corsa Competizione, i devs nella 1.2 sono intervenuti su:

  • Aggiunta del "Trust Bonus" per chi completa la gara;
  • Il valore SA sarà più preciso nelle valutazioni dei contatti, se non avrete chiaramente colpe non diminuirà;
  • Gli impatti contro un muro saranno segnalati come fuori pista, causeranno una perdita di medaglie del circuito e saranno penalizzati dalla DG se avrete guadagnato tempo;
  • Se sarete spinti contro il muro a seguito di un contatto non sarete penalizzati.

In questo articolo abbiamo sintetizzato tutti i punti principali di questo importante aggiornamento, tuttavia per una maggior consapevolezza di tutti i cambiamenti avvenuti vi segnaliamo il changelog rilasciato dagli sviluppatori.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento