Bologna a 30 all'ora: dal 16 gennaio si accendono gli autovelox

Bologna a 30 all'ora: dal 16 gennaio si accendono gli autovelox
Pubblicità
Simone Lelli
  • di Simone Lelli
Bologna diventa 'città 30': nuovi limiti di velocità per sicurezza stradale e cambiamenti nella circolazione urbana
  • Simone Lelli
  • di Simone Lelli
8 gennaio 2024

Dal 16 gennaio, Bologna inaugurerà una nuova fase nella regolamentazione del traffico, introducendo il concetto di "Città 30", una decisione destinata a cambiare radicalmente la circolazione stradale urbana.

La transizione verso una velocità massima di 30 km/h per le strade cittadine avrà come obiettivo quello di rendere le strade più sicure. Il centro storico e le zone densamente popolate saranno le prime a sperimentare questa nuova normativa, mirata a proteggere i pedoni, i ciclisti e a ridurre gli incidenti.

Mentre gran parte della città abbraccerà il nuovo limite, alcune arterie principali manterranno il limite di 50 km/h. Viali di circonvallazione, specifiche piazze e alcune strade particolari manterranno un'andatura più sostenuta, mantenendo un equilibrio tra flusso del traffico e sicurezza.

Il controllo e il monitoraggio della nuova regolamentazione saranno gestiti con rigore. Gli autovelox fisseranno la loro presenza esclusivamente sulle strade con limite di 50 km/h, mentre il rispetto dei 30 km/h sarà affidato ai vigili urbani. Questo cambiamento richiederà un adattamento da parte dei guidatori, un approccio più consapevole e una maggiore attenzione al volante.

Argomenti

Pubblicità