multe stradali

Semaforo giallo? Si rallenta! Multa da rosso valida anche se l’avviso è minimo

-

Sentenza della Cassazione afferma che per la multa da semaforo rosso è irrilevante la durata del precedente giallo

Semaforo giallo? Si rallenta! Multa da rosso valida anche se l’avviso è minimo

“Era giallo!”. Quante volte si sente quest'affermazione, accusando qualche automobilista di non essersi fermato a un incrocio con semaforo, mentre diventa rosso. D’altra parte non durano tutte lo stesso tempo le fasi di semaforo giallo, e qualcuno, anziché fermarsi pur se non sia ancora attivo il rosso, magari accelera “per non prenderlo” o meglio non prenderla, una multa.

Oggi non si scappa, ci sono controlli con video camere e scatti precisi, ci sono multe che fioccano e anche ricorsi. La novità, per chi cerca di motivare una scorrettezza nella multa da semaforo rosso, è che non ci si può appellare a un giallo “troppo breve”. Una sentenza della Cassazione infatti, spiega che la fase di luce gialla breve di un semaforo, magari tanto breve da divenire opinabile, non giustifica comunque che poi si passi con il semaforo che diviene rosso.

L'ordinanza è stata depositata lo scorso 11 gennaio, ricordando che con il giallo si rallenta e ci si prepara all'arresto dell’auto. Ovviamente il caso discusso, avvenuto in Emilia Romagna, non ha a che vedere con quelli di inefficienze o guasti a un semaforo, ma si parla unicamente di tempistica della fase di giallo.

Se il semaforo è regolare tecnicamente, la sola e relativa brevità del giallo non è motivo per togliere multe emesse a chi “prenda un rosso” anche se di poco, anche se le ruote anteriori dallo stop sono passate mentre era giallo, ma poi rimaste in incrocio e quindi uscite durante il rosso.

  • dascaltr, Milano (MI)

    E dopo questa sentenza, da domani, tutti i semafori faranno un flash giallo di circa un decimo di secondo tra il verde e il rosso! sai che bel respiro per le casse dei comuni??? Giusto per proporre un´alternativa sensata: vi spiego come funziona in Germania dove vivo, non perchè ritengo che sia tutto meglio, anzi, ma perchè credo che ognuno debba imparare dagli altri ciò che fanno meglio. Se passi col rosso nel primo secondo, è un errore, capita, 90€ e un punto, e se non c´è altro (pericolo,200€ e due punti, o danni a cose, 240€ e due punti, più in entrambi i casi 1 mese senza patente) e finisce lì. Passi dopo il primo secondo? Non può essere un errore, 200€ e un mese senza patente, com pericolo 320€, con danni a cose 360. Mi sembra una cosa equa...Inoltre i tempi del giallo sono regolamentati a seconda di distanze e numero di corsie dell´incrocio, comprese le tolleranze!
  • MauroParpinel, Arcade (TV)

    Basterebbe dotare di un contasecondi l'evento prossimo verde o rosso che sia, credo che aiuterebbe molto.
Inserisci il tuo commento