gpl gas auto

Distributori carburante auto GPL: tutte le informazioni

-

Informazioni, con metodi, orari, prezzi e mappe, per il rifornimento di carburante GPL nei distributori gas auto di tutta Italia

Conosciuto e apprezzato in fasi alterne sin dagli anni Settanta, il GPL è un carburante auto alternativo a quelli classici, liquidi e anche molto in voga quando ci sono questioni economiche. Il pieno di GPL infatti, costa molto meno di quello di benzina o gasolio: anche meno della metà, con prezzi soprattutto più stabili. Il GPL beneficia talvolta anche di sgravi fiscali, o incentivi. Vedere quindi la coda presso distributori GPL ha un senso, considerando che ai vantaggi economici si sommano questioni ecologiche, per emissioni limitate e accessi a ZTL, o libertà durante i blocchi della circolazione.

Per fare rifornimento all’auto GPL, il cui acronimo internazionale ricordiamo è LPG, ovviamente si necessita di un distributore, che ne disponga. In Italia ci sono oltre quattromila impianti di rifornimento carburante auto GPL, ben diffusi sul territorio nazionale. Le regioni con maggior numero di distributori GPL sono Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, tutte con oltre 450 distributori GPL.

La tempistica di rifornimento quando si va a fare il pieno da un distributore GPL, non è molto differente da quella di un normale pieno benzina o gasolio, sebbene qualche attesa può esservi per l’operatività del gas e dell'addetto. Da ricordare poi che l’alimentazione a GPL è di norma operativa in parallelo a quella con benzina e che quindi, è buona norma avere il carburante minimo anche nel serbatoio benzina, pur guidando sempre a gas. Al momento dell’avvio motore infatti, la combustione inizia con la sola benzina e poi si converte a gas, GPL.

Pieno GPL in Autostrada

Nelle autostrade italiane i distributori GPL sono ben diffusi generalmente, in particolare ne sono un riferimento alcune tratte come la A14 Bologna-Taranto e la A1, del Sole. Autostrade queste dove solo una piccolissima percentuale dei distributori carburante auto presenti, non eroga anche il GPL.

 distributori di GPL autostradali però, anche loro come i distributori GPL di tutta Italia, sono fruibili con la presenza operatore. Non è di norma attivo un self-service, che sarebbe utile per orari particolari ovunque. In Italia i distributori GPL self-service quindi, sebbene vi sia una norma in via di definizione, restano ancora sperimentali per cui servirsi di quelli con orario di servizio più esteso, come gli autostradali, può essere molto utile.

Mappa distributori GPL

Per localizzare facilmente un distributore GPL in Italia, si può usufruire del web, dove alcuni noti sistemisti del gas (noi italiani siamo leader a livello globale) e associazioni o enti, mettono online mappe aggiornate. Esistono anche delle App dedicate, per fare la ricerca dal proprio telefonino, in qualunque momento serva trovare un distributore GPL.

Tra le fonti più istituzionali a cui rivolgersi, nella ricerca di un distributore GPL in Italia, quella di AssoGasliquidi, ma persino Google Maps oggi integra la visione sulle proprie mappe dei distributori GPL. In queste applicazioni o mappe interattive sul web, sono indicati gli indirizzi a spesso anche i prezzi praticati, per il GPL da rifornire nell’auto.

A questo proposito, anche l’applicazione istituzionale Osservaprezzi è in grado di dare informazioni sui distributori GPL per auto. In abitacolo, il sistema di navigazione stesso può informare di POI che sono distributori GPL.

Dovendo recarsi a fare rifornimento GPL all’auto presso un distributore di provincia e non di grande città, come Roma, Torino o Milano, è meglio contattare per avere conferma dell’operatività, onde essere sicuri di potere fare il pieno quando si arriva.

Fonte: Assogasliquidi

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento