Gaming

F1 2019, il nuovo videogioco di Codemasters arriverà a Giugno [Video]

-

Dopo il successo dell'edizione 2018, a giugno tornerà il racing game più veloce al mondo. Tante novità in questo nuovo capitolo

A sorpresa, il team di Codemasters e Koch Media hanno annunciato che F1 2019, il videogame ufficiale della FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP 2019 per PlayStation 4, Xbox One e PC, arriverà a giugno, ben due mesi prima rispetto alle tempistische a cui siamo stati abituati negli ultimi anni.

Save the date: venerdì 28 giugno, in occasione Gran Premio d'Austria, potremo sfrecciare con le nuovissime monoposto ma, le novità, non finiscono qui.

Le novità di F1 2019

F1 2019 è in sviluppo da quasi due anni hanno annunciato i devs di Codemasters ed includerà le monoposto riprodotte in base al nuovo regolamento 2019; per il multiplayer invece sarà presente una vettura appositamente progettata in collaborazione con il team tecnico di F1 guidato da Ross Brawn e Pat Symonds.

In aggiunta si potrà scegliere tra una vasta gamma di design di livree che offriranno ai giocatori un nuovo livello di personalizzazione. 

«L'entusiasmante collaborazione con Ross Brawn e Pat Symonds ha creato nuovi livelli di personalizzazione in F1 2019 attraverso l'inclusione della nuova regulation car - ha dichiarato Lee Mather, Game Director di Codemasters - Con la crescita costante della serie F1 è fantastico dare ai giocatori un maggiore controllo e nuovi livelli di personalizzazione di auto e piloti e non vediamo l'ora di svelare nuove informazioni sulle nuove funzionalità multiplayer».

Una delle livree personalizzate che sarà possibile ricreare all'interno dell'editor di F1 2019
Una delle livree personalizzate che sarà possibile ricreare all'interno dell'editor di F1 2019

Paul Jeal, F1 Franchise Director presso Codemasters, ha dichiarato:

«Siamo assolutamente lieti di poter lanciare F1 2019 in anticipo e durante la Stagione di Formula 1, in questo modo il gioco potrà essere giocato e apprezzato mentre il campionato del mondo reale è in atto». 

«La nostra stretta relazione con Formula 1 ha giocato un ruolo fondamentale nel raggiungimento di questo obiettivo chiave per il franchise. Tutto ciò, oltre al nostro ciclo di sviluppo di quasi due anni, ci ha permesso di realizzare alcune nuove interessanti funzionalità e altre novità per il franchise che non vediamo l'ora di condividere con la nostra community nei prossimi mesi».

Vedremo se, sull'onda del successo di F1 2018, il nuovo titolo di Codemsters riuscirà ad alzare l'asticella dei contenuti e dell'esperienza simulativa, magari anche con il supporto per i visori di realtà virtuale.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento