Attualità

FCA, Marchionne: "Posizione finanziaria netta positiva entro fine giugno"

-

Ecco le dichiarazioni di Sergio Marchionne alla presentazione del piano industriale 2022 del gruppo FCA

FCA, Marchionne: Posizione finanziaria netta positiva entro fine giugno

Grande attesa a Balocco per la presentazione del piano industriale per il prossimo triennio di FCA da parte di Sergio Marchionne. Il CEO del gruppo illustrerà le strategie per i diversi brand da sviluppare entro il 2022. 

"Il nostro viaggio è iniziato proprio qui, nel 2004, durante uno dei capitoli più bui della storia di Fiat - ha esordito Marchionne, che per l'occasione si è presentato in cravatta -. Molti di voi probabilmente erano ad Auburn Hills, nel 2009, quando abbiamo presentato il piano di turnaround di Chrysler. Eravate presenti anche nel 2014, quando ci siamo presentati al mondo come FCA".

"Dal 2004 ad oggi iamo riusciti a raggiungere i target finanziari nonostante la crisi - ha spiegato Marchionne -. Prevedo che a fine giugno avremo una posizione finanziaria netta positiva. Riuscire ad uscire dall'ombra del debito ci permetterà di superare una debolezza che ci affligge da tempo, aprendo nuove possibilità di investimento e di remunerazione degli azionisti". 

"Il miglioramento continuo è una parte fondamentale della nostra cultura aziendale. Non ci adageremo mai sui risultati raggiunti, per ottenere invece traguardi più alti. Si tratta di un'eredità che potremo lasciare con orgoglio a chi verrà dopo di noi".

"Siamo vicini alla rivoluzione più grande nella mobilità dai tempi in cui i cavalli furono soppiantati dalle macchine. L'innovazione digitale e la tecnologia stanno modificando la nostra industria centenaria, oltre all'attenzione alla sostenibilità ambientale, portata da un cambiamento normativo e culturale. Con il piano di oggi, intendiamo rispondere a questi cambiamenti".

In FCA ci stiamo allenando da 14 anni: abbiamo imparato a vivere nell'incertezza e siamo pronti a qualsiasi eventualità. Il nostro gruppo è formato da uomini e donne che comprendono l'importanza di vivere una cultura del cambiamento

"In FCA ci stiamo allenando da 14 anni: abbiamo imparato a vivere nell'incertezza e siamo pronti a qualsiasi eventualità. Il nostro gruppo è formato da uomini e donne che comprendono l'importanza di vivere una cultura del cambiamento. Siamo aperti ad ogni strada e crediamo in un approccio pragmatico e realistico".

"Vogliamo parlare con i fatti. Quello che presenteremo è un piano solido e coraggioso. Ma è molto più di un business plan, perché riflette le ambizioni collettive degli uomini e delle donne di FCA". 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento