Macchine storiche

Macchine d’epoca, anche agricole: dopo 40 anni il trattore diventa storico

-

Nuove norme in arrivo per i veicoli d’epoca in Italia. Includibili anche ciclomotori e trattori, di interesse storico, ma dovranno fare la revisione

Tra le molte novità che vengono sfornate a Roma e diffuse al mondo degli automobilisti, anche dei collezionisti, si parla ora di una estensione per la disciplina dei “mezzi” d’epoca in Italia. Nello specifico quello che già oggi vale per motoveicoli e autoveicoli d'epoca, potrà essere esteso anche ai ciclomotori e alle macchine agricole.

Il bello è che ai “trattori”, come spesso li definiamo popolarmente, si potrà quindi applicare la disciplina dei veicoli di interesse storico e collezionistico. In effetti di trattori “cool” che hanno fatto la storia e vivono nell’immaginario ce ne sono in tanti Musei dell’auto, specie in centro Europa, ma anche noi Italiani non siamo da meno.

Il nuovo Testo unificato con le modifiche al Codice della Strada, che è allo studio della Commissione Trasporti, cita: "Sono classificate d'interesse storico o collezionistico le macchine agricole la cui data di costruzione sia precedente di almeno 40 anni a quella di richiesta riconoscimento nella categoria". Attenzione però, le caratteristiche tecniche devono comprendere tutte quelle “necessarie per la verifica di idoneità alla circolazione”.

Aggiornamento regole anche per le revisioni, di questi veicoli d'epoca o interesse storico e collezionistico, si prevede infatti che “la revisione sia disposta ogni quattro anni”.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento