incidenti

Tesla Model 3 in fiamme dopo tamponamento in autopilot [video]

-

In Russia una Model 3 urta pesantemente in camion e prende fuoco

Nuovo incidente con incendio per la "compatta" di Casa Tesla: la Model 3. Questa volta l'evento è avvenuto in Russia lungo l'anello "autostradale" MKAD che gira attorno a Mosca. Alexei Tretyakov, mentre guidava la vettura con il sistema autopilot attivato e le mani sul volante, ha tamponato un camion che stava stazionando sulla sinistra e che non era stato notato dal sistema. La vettura stava procedendo ad una velocità di 100 km/h.

La vettura subito dopo l'impatto è stata protagonista di un principio di incendio che non è stato fermato ed in pochi istanti la vettura è stata inghiottita da fumo nero e fiamme. Evidenti anche due esplosioni che sono probabilmente causa della rottura di alcuni finestrini in seguito all'aumentare della temperatura nella vettura. Il caso è ovviamente sotto indagine da parte delle autorità russe e della stessa Tesla: la Model 3, al netto delle responsabilità eventualmente legate al funzionamento del sistema autopilot, ha dimostrato un buon livello di sicurezza in caso di impatto: il broker finanziario al volante ha subito "solamente" la rottura di una gamba mentre i figli a bordo solo qualche graffio.

Sono tutti riusciti a scendere dalla vettura prima che le fiamme inghiottissero la vettura.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento